Assicurazione auto: arriva il bonus famiglia. Ecco come funziona

Sta per scaderti l’assicurazione auto? Da febbraio puoi risparmiare con il bonus famiglia. Come funziona?

auto
Assicurazione auto (foto Pixabay)

Il Decreto legge fiscale approvato dal governo introduce la Rca familiare ma sono molte le domande a cui i cittadini non sanno rispondere e che riguardano proprio l’assicurazione familiare.

Partiamo subito dalla novità rispetto alla legge Bersani del 2007: fino a oggi, infatti, si ereditava la classe di merito più vantaggiosa in famiglia solo se ci si trovava di fronte all’acquisto di un veicolo nuovo.

Le novità introdotta da questa misura, è che si può utilizzare la classe di merito migliore presente in famiglia, non solo per un’auto nuova, ma anche in caso di rinnovo della polizza e tra veicoli di diversa tipologia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – BOLLO AUTO: SCONTI E NOVITA’ PER IL 2020. COSA CAMBIA? 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – CODICE DELLA STRADA, NUOVE NORME: SMARTPHONE E ALTA VELOCITA’ NEL MIRINO

QUANDO ENTRERA’ IN VIGORE E QUALI SONO LE CONDIZIONI?

Polizze auto
Rc auto (foto web))

L’entrata in vigore della misura è prevista per il 16 febbraio. Dopo tale data si potranno assicurare tutti i veicoli presenti in famiglia, compresi moto e scooter, con la miglior classe di merito disponibile. Quindi, se in famiglia si ha un veicolo assicurato in prima classe, tutti gli altri componenti del nucleo potranno vedersi riconoscere la prima classe anche sugli altri veicoli nonostante già assicurati con classi di merito meno favorevoli.

Unica condizione affinchè ciò sia possibile è non aver fatto incidenti con colpa negli ultimi cinque anni. Il risparmio, in questo modo, sarà consistente.

Per ottenere la classe di merito migliore in famiglia non c’è nessuna procedura difficile da seguire poichè andrà semplicemente recuperato l’attestato di rischio dei veicoli già assicurati, quello con la classe di merito più bassa, e presentato nel momento in cui si richiede la nuova assicurazione.

Per fare un esempio, se la moglie decide di utilizzare la classe di merito del marito perché più conveniente, deve dimostrare di far parte dello stesso nucleo familiare e di vivere stabilmente sotto lo stesso tetto. A quel punto il risparmio è garantito.

Restano escluse dall’assicurazione familiare gli autocarri, le auto aziendali e le auto a noleggio.