Bollo auto: sconti e novità per il 2020. Cosa cambia?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:22

Anche la tassa meno amata dagli italiani nel 2020 si rinnova e porta con sè diversi cambiamenti. Tutto ciò che è bene sapere.

bollo auto
Bollo auto (foto web)

La prima buona notizia che porta con sè il 2020 riguarda gli sconti sul Bollo auto. Una bella novità che però non riguarda tutti gli automobilisti.

E’ previsto, infatti, uno sconto del 50% per i possessori di auto e moto di interesse storico e collezionistico con immatricolazione compresa tra i 20 e i 29 anni.

Esenzione totale del bollo, invece, per un determinato periodo (a seconda della regione di residenza), per chi acquista un’auto ibrida o un’auto elettrica. In alcune regione poi ci sono degli sconti in più, come ad esempio in Lombardia dove, da quest’anno, chi paga la tassa automobilistica in domiciliazione bancaria usufruisce di una riduzione del 15% sull’importo totale, pari circa a due mensilità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Parcheggio gratis per auto ibride ed elettriche. L’iniziativa ecologica

Un’altra importante novità del 2020 è la procedura di pagamento che verrà effettuata tramite il sistema PagoPa, il nuovo metodo messo a punto dall’Agenzia delle Entrate.

Come funziona il sistema PagoPa che facilita i pagamenti

 

PagoPa
Logo PagoPa (foto web pagopa.gov.it)

Non si tratta fortunatamente di un sistema complicato da gestire. Sul portale ufficiale del governo si spiega appunto che il PagoPa non è una piattaforma dove pagare, bensì “una nuova modalità per eseguire, tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Diletta Leotta sensuale anche in palestra: il lato b lascia senza fiato

Ciò significa che, prosegue la nota del governo, “si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito o sull’applicazione mobile dell’Ente o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio le agenzie di banca, gli home banking, gli sportelli ATM, i punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5 e presso gli uffici postali”.

Il bollo auto deve essere pagato entro l’ultimo giorno del mese successivo alla scadenza. Ad esempio, la scadenza del bollo è prevista per Aprile 2020: il pagamento va effettuato entro il 31 maggio 2020. Per quanto riguarda il calcolo dell’importo, questo può essere effettuato sulla pagina dedicata del sito dell’Agenzia delle Entrate o sul sito dell’Aci.