Curcuma tra verità e falsi miti: con il limone fa miracoli, ma…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34

La curcuma è ormai entrata a far parte dell’alimentazione quotidiana, ma spesso se ne sottovalutano i benefici: insieme al limone fa miracoli, ma attenti a…

Curcuma tra verità e falsi miti: con il limone fa miracoli, ma...
Curcuma, Fonte: Pixabay (https://pixabay.com/it/photos/curcuma-manson-jar-cucchiaio-cibo-3089308/)

Molto in voga in questi ultimi anni è la curcuma, molto spesso utilizzata in cucina per il suo gusto e per le sue tantissime proprietà che molto spesso, però, non si conoscono: insieme al limone fa miracoli, ma…

Spesso utilizzata soprattutto all’interno di una dieta per perdere peso, infatti, la radice abbinata al limone può avere degli effetti davvero notevoli sul peso corporeo. Diminuisce il senso di fame e aumenta quello di sazietà in questo modo gli alimenti ingeriti saranno minori.

Sia la radice che il limone hanno proprietà depurative per l’organismo ed entrambi sono altamente antiossidanti. In entrambi gli alimenti sono presenti pochissime calorie, dunque adatti ad una dieta ipocalorica e inoltre eliminano alcune sostanze non gradite all’organismo.

La radice in questione, anche se non ha particolari controindicazioni, dovrebbe essere evitata in caso di assunzione di anticoagulanti. Inoltre, il suo utilizzo abbinato al limone può dare fastidio a chi soffre di reflusso gastroesofageo. Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico di fiducia.

LEGGI ANCHE –> CACAO SUI CAPELLI, IL CIOCCOLATO ALLEATO NELLA GUERRA ALL’INVECCHIAMENTO

Curcuma tra verità e falsi miti: come utilizzarla e in quali alimenti

Curcuma tra verità e falsi miti: con il limone fa miracoli, ma...
Spezie, Fonte: Pixabay (https://pixabay.com/it/photos/spezie-curcuma-origano-paprika-3777555/)

La curcuma è davvero una radice ricca di proprietà e benefici, come si può leggere all’interno del paragrafo precedente, e molto spesso è utilizzata in diverse ricette. Spesso, però, non si sa dove aggiungerla soprattutto perché, fino a qualche tempo fa, era poco utilizzata all’interno della cucina italiana.

Ecco di seguito alcuni consigli su come utilizzare la radice in questione e i migliori accostamenti da fare. 

Molto buona e molto facile da preparare può essere la tisana alla curcuma – basterà far bollire l’acqua e immergervi al suo interno circa 5 grammi di radie per circa 10 minuti. La tisana è davvero ottima, secondo gli esperti, è per stimolare l’attività renale.

Un altro uso poco comune è quello di aggiungerlo al comune tè per combattere il raffreddore.

Inoltre, all’interno del può essere aggiunto un cucchiaino di miele, un po’ di pepe e del succo di limone. Gli ingredienti vanno poi aggiunti nel tè e bevuti nel corso della giornata a piccoli sorsi.

LEGGI ANCHE –> CANNELLA, BENEFICI E PROPRIETÀ: SE USATA COSì AIUTA IL CUORE

La radice è un ottimo ingrediente anche per chi pratica sport, infatti, può essere un toccasana per reintegrare i sali minerali persi durante l’attività.