Aglio in cucina, si può: i rimedi per mangiarlo eliminando la puzza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

L’aglio insaporisce i piatti e rende tutto più gustoso, ma porta con sé quella puzza fastidiosa, un odore difficile da mandare via: ma i rimedi ci sono, ecco quali

Aglio in cucina, si può: i rimedi per mangiarlo eliminando la puzza
Alito cattivo (fonte foto: Pixabay)

Che siano i primi, magari con il sugo, i secondi come la carne o altri piatti della nostra cucina, sono in tantissimi coloro che ricorrono all’aglio per insaporire il cibo e donare più gusto alle pietanze: tuttavia, ci sono molti che vi rinunciano per la puzza e il cattivo odore dell’aglio. Ma in aiuto arrivano dei rimedi per combatterla.

La pianta dell’aglio, infatti, è decisamente importante nella nostra alimentazione, non soltanto per il sapore che sa donare ai piatti, ma anche e soprattutto per le proprietà benefiche di cui è dotata.

Dire di no all’aglio, in virtù della brutta fragranza che consegue, non è necessario; l’alito pesante in un appuntamento romantico o di lavoro può essere un brutto ricordo se, nonostante si mangi l’aglio, si seguono alcuni consigli e rimedi.

LEGGI ANCHE –> Cannella, benefici e proprietà: se usata così aiuta il cuore

L’allicina, croce e delizia dell’aglio: come mangiarlo eliminando la puzza

Aglio in cucina, si può: i rimedi per mangiarlo eliminando la puzza
Aglio (fonte foto: Pixabay)

Non occorre dunque, in virtù della puzza e del cattivo odore che ne consegue, non mangiare l’aglio e rinunciare alle proprietà benefiche; è sufficiente seguire alcuni consigli e rimedi.

Tale pianta contiene l’allicina, una sostanza con proprietà antibatterica e antifungina, difficile però da scomporre per il nostro organismo. Una volta masticata o tagliata, l’allicina non viene scomposta per bene e viene fuori attraverso i pori della pelle o tramite l’alito. Ed è tanto forte da resistere anche al dentifricio e al collutorio.

Come fare allora per evitare l’imbarazzo della puzza e sconfiggere il cattivo odore? Ecco una serie di rimedi:

  • Mischiare l’aglio con l’olio di cucina;
  • Masticarlo insieme al prezzemolo o ad un chicco di caffè, con qualcosa che lo rinfreschi;
  • Mangiare una mela, un frutto che ne contiene gli odori;
  • Bere the verde
  • Bere una limonata o mangiare uno spicchio di limone;
  • Sembra inoltre che il latte possa limitarne la flagranza;

LEGGI ANCHE –> Casa, profumi per ambiente fai da te: aromi naturali a costo zero

Una saponetta che elimina l’odore attraverso un forte sfregamento, può aiutarvi ad eliminare la puzza dalle mani.