Ibrahimovic al Milan: il giorno del grande ritorno. Video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06

L’asso svedese Zlatan Ibrahimovic torna al Milan dopo otto anni. Dopo lo sbarco a Linate l’ex Psg si è sottoposto alle visite mediche di rito alla clinica La Madonnina 

Zlatan Ibrahimovic trova la sua squadra: ufficiale al Milan
Zlatan Ibrahimovic, ai tempi in cui giocava nel Milan (Fonte foto: Getty Images)

Ibra is back. Stavolta è tutto vero. Stamattina è arrivato a Milano per le consuete visite mediche e successivamente apporrà la firma sul contratto che lo legherà ai rossoneri fino a giugno. Probabilmente l’accordo verrà prolungato di un anno (sarà automatico in caso del raggiungimento del 50% di presenze). I tifosi sono al settimo cielo e stanno seguendo l’ex attaccante del Manchester United in ogni sua tappa meneghina. Visto l’ampio bagno di folla, Ibra è dovuto entrare alla clinica La Madonnina da un’entrata secondaria, visto che la prima era praticamente bloccata.

La presentazione ufficiale avverrà domani mattina, così come il primo allenamento agli ordini di mister Pioli. Per quanto concerne il debutto, difficile vederlo in campo già contro la Sampdoria il prossimo 6 gennaio. Più probabile che possa essere schierato in Coppa Italia contro la Spal il 15 gennaio, anche se non sono da escludere sorprese nel match contro i blucerchiati.

Leggi anche -> Zlatan Ibrahimovic trova la sua squadra: ufficiale al Milan

Ibrahimovic, il video del ritorno in rossonero: “Farò saltare nuovamente San Siro”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

IZ landed 🛬 And we have touchdown, @iamzlatanibrahimovic! #IZBACK

Un post condiviso da AC Milan (@acmilan) in data:

Appena sceso dall’aereo ha rilasciato le prime dichiarazioni della sua seconda avventura con la maglia del diavolo: “È un emozione tornare in un posto dove sono stato tanti anni fa. L’importante adesso è che sono qua. Ho sempre detto che questa è casa mia. Aspetto tutti a San Siro, sono pronto a farlo saltare nuovamente”.

Come al solito la tocca piano e nonostante le 38 primavere e gli anni in un campionato non propriamente competitivo come la Major League Soccer è pronto a tornare protagonista nel Bel Paese, dove in passato ha avuto discrete fortune.

Dunque dopo una prima parte di campionato piuttosto deludente il Milan vuole risollevarsi e per farlo ha deciso di affidarsi al campione scandinavo, che dovrà abbinare qualità tecniche e caratteriali per invertire il trend. La missione non è delle più semplici, ma nel corso della sua carriera Ibrahimovic le ha sempre prese di petto e con grande determinazione.

Leggi anche -> Ibrahimovic, l’indizio di mercato su Instagram? Il post è virale