Perugia, bambina di cinque anni grave a causa di un incendio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:44

Sarebbe stato causato da una stufa, l’incendio che ha messo in grave pericolo la sua vita e quella della madre. Ora la bambina è grave

Perugia, bambina di cinque anni grave a causa di un incendio
Fonte foto: (Getty Images)

Nuovo caso di incendio, probabilmente causato da una stufa. Stavolta è accaduto in Umbria, nella periferia perugina, grave una bimba di cinque anni.

La bambina è ora in Rianimazione al Gemelli di Roma, dove è stata subito trasportata dal 118. Ustioni anche per una cinquantaquattrenne che era in casa.

Leggi anche: Terremoto Mugello, i sismologi: “Sisma in evoluzione”; possibili altre scosse

Incendio nella notte a Perugia, grave una bambina

 

Perugia, bambina di cinque anni grave a causa di un incendio
Fonte foto: (Getty Images)

Gravi ustioni al viso ed alle mani per una bambina di origini straniere di cinque anni, che ieri sera nella frazione di San Marco, a Perugia, è stata vittima di un incendio mentre era in casa con la famiglia. Ferita anche una donna di 54 anni, probabilmente sua nonna, anche lei straniera. La donna, è stata trasferita al reparto Rianimazione in un ospedale di Perugia.

La piccola, cinque anni, è gravemente ferita e dopo essere stata soccorsa dagli uomini del 118, è stato necessario trasferire anche lei in Rianimazione, ma al Policlinico Gemelli di Roma. Per lei ustioni di secondo e terzo grado. In casa, al terzo piano di un palazzo di San Marco, c’erano anche il padre della bambina, ed un altro figlio, fortunatamente rimasti illesi. La bambina e la nonna invece, al momento della prima esplosione, stando alle ricostruzioni, erano sul divano e probabilmente più vicine allo scoppio, non hanno avuto il tempo di scappare.

Lo scoppio che poi ha provocato l’incendio, dovrebbe esser stato causato da una stufa accesa che era presente nell’abitazione. La famiglia, pare, aveva da poco usato un liquido altamente infiammabile per favorire l’accensione dell’oggetto. Oltre ai Carabinieri che ora stanno ancora indagando sull’accaduto, ad intervenire prontamente in nottata, la squadra dei Vigili del Fuoco di corso Cavour ed un’autoscala che ha reso possibile il raggiungimento della casa dove c’erano le fiamme da domare. Ora, ad indagare insieme agli uomini delle forze dell’ordine, la squadra Niat, proprio dei Vigili del Fuoco.

Leggi anche: Sciopero Alitalia: 24 ore senza voli per il prossimo 13 dicembre