Terremoto Firenze, treni fermi ed edifici lesionati: gente in strada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:42

Terremoto con diverse scosse a Firenze e in provincia: panico e gente in strada, treni bloccati e edifici lesionati: in diverse zone scuole schiuse

Terremoto Firenze, treni fermi ed edifici lesionati: gente in strada
Terremoto (INGV.it)

Da diverse ore a Firenze e provincia è protagonista il terremoto, che sta portando con sé diverse scosse e un lungo sciame sismico di diversa entità e magnitudo: in alcune zone le scuole sono rimaste chiuse.

Una lunga notte di paura per i cittadini toscani, per gli eventi sismici che si sono verificati tra Scarderà e San Piero e Barberino di Mugello.

Diverse scosse, con la più importante, 4,5, registrata alle 4.37, seguita da altre due scosse pochi minuto dopo di 3.0 e 3.2. Inoltre, anche prima di tale evento, erano avvenute altre due scosse di 3.2 e 3.4, ad una profondità che va dagli 8 ai 9 chilometri. E prima ancora, sin dalle 22.30, diversi eventi sismici sotto magnitudo 3 sono state sentite dai cittadini.

Il terremoto è stato avvertito intensamente a Firenze, Prato, Pistoia, Empoli, San Miniato e Montecatini, ma anche fuori dalla regione Toscana, interessando le zone di Bologna e Perugia.

Nell’area di Mugello, si segnalano diversi danni a strutture ed edifici. In virtù della lunga notte di paura e dello sciame sismico che ha colpito ininterrottamente le diverse zone, le scuole rimangono chiuse a Barberino del Mugello, Scarperia e San Pietro, Vaglia, Vicchio, Marradi, Dicomano, Vernio e Borgo San Lorenzo.

LEGGI ANCHE –> Gelate e neve in arrivo nei prossimi giorni, ecco dove

DIVERSE SCOSSE DI TERREMOTO REGISTRATE IN MATTINATA: TRENI E ALTA VELOCITÀ SOSPESI, GENTE IN STRADA A FIRENZE

Una lunga notte di tensione e apprensione, quella vissuta da molti toscani, in virtù delle svariate scosse, di diverse entità, registrate a Firenze e in diverse aree colpite proprio da tale evento sismico.

In seguito alla scossa pari a 4,5 di magnitudo, le persone hanno preso d’assalto il centralino dei vigili del fuoco, per sincerarsi della situazione; gli stessi cittadini erano già stati allarmati dalle precedenti scosse avvenute nel cuore della notte. In alcune aree, come detto, laddove la scossa è stata avvertita indistintamente, la gente è scesa in strada.

Non solo a Firenze, lo stesso scenario è avvenuto nella notte al Mugello, con diverse persone che hanno deciso di allontanarsi dalla proprie abitazioni e trovare riparo nelle auto, in virtù del clima avverso e dalla pioggia che sta interessando quelle zone.

I vigili del fuoco hanno precisato che sono in corso verifiche in seguito alla richiesta d’intervento: dei calcinacci sono infatti caduti rendendo necessari dei sopralluoghi. Danni a strutture si registrano a Barberino, mentre il sindaco di Scarperia San Piero precisa che non sembrano esserci danni. Attivato il Centro operativo intercomunale di Protezione Civile.

LEGGI ANCHE –> IL BIG ONE CI SARÀ: LA PAROLA DEL VULCANOLOGO MARIO MATTIA

TRENI FERMI E ALTA VELOCITÀ SOSPESA

A causa degli eventi sismici che si stanno ripetendo sin da ieri sera, il traffico ferroviario nel nodi di Firenze viene sospeso per far si che vengano effettuate verifiche sulle linee. Tra Firenze e Bologna sospesa anche l‘Alta velocità. I tecnici Rfi stanno effettuando controlli sullo stato delle infrastrutture.

Al riguardo, le linee attenzionate sono:

AV Bologna – Firenze; Bologna – Prato; Prato – Pistoia; Porretta Terme – Pistoia; Firenze – Empoli; Firenze – Faenza; Firenze – Arezzo; Firenze – Roma (tra Firenze e Valdarno)

Terremoto Firenze, treni fermi ed edifici lesionati: gente in strada
Sciame sismico (INGV. http://terremoti.ingv.it/events?starttime=2019-12-02+00%3A00%3A00&endtime=2019-12-09+23%3A59%3A59&last_nd=7&minmag=2&maxmag=10&mindepth=-10&maxdepth=1000&minlat=-90&maxlat=90&minlon=-180&maxlon=180&minversion=100&limit=30&page=1&orderby=ot-desc&tdmt_flag=-1&box_search=Italia)