La dipendenza da cellulare esiste? Ecco il parere degli esperti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42

La dipendenza da cellulare esiste? Secondo alcuni studi, infatti, gli smartphone creerebbero dipendenza soprattutto negli adolescenti: ecco la verità 

La dipendenza da cellulare esiste? Ecco il parere degli esperti
Fonte: GettyImages

Gli smartphone creano dipendenza? La domanda posta in precedenza è un quesito che molte persone spesso si pongono, ma qual’è il parere degli esperti a riguardo?

Secondo alcune teorie, sui più giovani gli smartphone avrebbero un effetto simile a quello degli stupefacenti e, da qualche tempo, uno studio condotto presso il King’s Collage confermerebbe l’ipotesi.

Secondo degli studi, inoltre, gli smartphone sarebbero strettamente connessi al rischio e all’insorgenza del cancro. 

Altri studi, condotti prima della teoria sopracitata, avrebbero già confermato la teoria che sugli adolescenti la mancanza di cellulare o l’assenza di rete internet provocherebbe reazioni eccessive quali attacchi di panico e gravi turbamenti emotivi.

Studiosi e ricercatori hanno analizzato diversi studi condotti fino ad ora e avrebbero scoperto che circa il 20% dei ragazzi analizzati mostravano evidenti sintomi della dipendenza. Le analisi sono state condotte su circa 40.000 adolescenti e altre indagini sono state effettuate per scoprire i danni che in seguito riporteranno i giovani esaminati.

Secondo le indagini eseguite dai ricercatori, i ragazzi esaminati avrebbero sviluppato un eccessivo senso d’ansia e, alcuni di loro, sarebbero soggetti a cambi d’umore frequenti e repentini, e scatti d’ira qualora distanti dal proprio aggeggio elettronico.

LEGGI ANCHE–> COLAZIONE TRA VERITÀ E MITO: È DAVVERO IL PASTO PIÙ IMPORTANTE DELLA GIORNATA

Dipendenza da cellulare: l’intervento dei genitori è fondamentale?

La dipendenza da cellulare esiste? Ecco il parere degli esperti
Fonte: GettyImages

Il cellulare, secondo esperti e scienziati, creerebbe una vera e propria dipendenza. Secondo alcuni studi, come quello sopracitato, diversi adolescenti esaminati avrebbero sviluppato un eccessivo senso d’ansia e, alcuni di loro, sarebbero soggetti a cambi d’umore frequenti e repentini, e scatti d’ira qualora distanti dal proprio smartphone.

Nelle persone già a rischio, l’utilizzo eccessivo del cellulare, potrebbe far insorgere seri problemi di salute, tra cui: insonnia, forte senso d’ansia e depressione. Inoltre, l’eccessivo uso dell’aggeggio elettronico, porterebbe gli adolescenti ad avere pessimi volti a scuola.

Ormai, come sostengono anche gli stessi scienziati e ricercatori, sia gli adolescenti che adulti non possono più fare a meno dello smartphone, la situazione dunque resta pericolosa e problematica.

LEGGI ANCHE–> DORMIRE POCO FA MALE? ECCO ALCUNI RISCHI CHE SI POSSONO CORRERE

Una delle soluzioni, secondo i ricercatori, sarebbe quella di educare gli adulti affinché non permettano l’utilizzo dello smartphone ai bambini. Secondo Nicola Kalk dell’Istituto di Psichiatria, Psicologia e Neuroscienze del King’s College di Londra: “Soprattutto i genitori dovrebbero però essere consapevoli di quanto tempo i loro figli trascorrono al telefonino”.