Calcio, si ritira Lavezzi. El Pocho, aveva giocato in Italia al Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:50

Lo ha annunciato sui social, Ezequiel Lavezzi, decide di dare l’addio al calcio trentaquattro anni. Giocava nell’Hebei, in Cina

Calcio, si ritira Lavezzi. El Pocho, aveva giocato in Italia al Napoli
Ezequiel Lavezzi con la maglia del Napoli (Getty Images)

Lo ha annunciato tramite il proprio profilo Facebook, Ezequiel Lavezzi, che ha giocato in Italia dall’estate 2007 al 2012 con il Napoli, lascia il calcio per dedicare più tempo alla famiglia.

“Sarà la mia ultima partita come calciatore professionista, me ne vado sentendomi ancora utile”, aveva scritto l’attaccante di Rosario, prima dell’ultimo match con la maglia dell’Hebei, squadra che milita in Cina.

Leggi anche: Ibrahimovic, l’indizio di mercato su Instagram ? Il post è virale

Calcio: si ritira l’ex attaccante del Napoli, Lavezzi

Calcio, si ritira Lavezzi. El Pocho, aveva giocato in Italia al Napoli
Ezequiel Lavezzi con la Nazionale argentina (Getty Images)

Ha deciso di lasciare il calcio, Ezequiel Lavezzi, conosciuto dai tifosi come El Pocho, uno dei primi idoli della tifoseria napoletana, dell’era De Laurentiis. Proprio un attaccante esterno, ora, che invece lì il Napoli fa fatica, visto che al nuovo infortunio di Milik, è seguito anche quello di Lorenzo Insigne, che salta Livepool.

I tifosi dell’Hebei Fortune, hanno, in occasione dell’ultima gara dell’argentino, riservato all’attaccante ed al centrocampista connazionale, Javier Mascherano, uno striscione che recitava: “Le leggende non muoiono mai – Voi non sarete mai dimenticati”. L’attaccante, nato in un posto non molto distante dalla città di Rosario nel 1985, è sempre riuscito a farsi particolarmente amare dalle tifoserie delle squadre per cui ha giocato. Oltre all’impegno sempre profuso ed ai dribbling disorientanti, Ezequiel è sempre stato apprezzato per la simpatia e la spontaneità che ne fanno uno dei personaggi più amati dell’ultima generazione calcistica.

Tra le curiosità, sembrerebbe che El Pocho, che eredita il nomignolo dal cagnolino che aveva da piccolo, sia stato anni fa, scartato dai provini di una squadra italiana che ora non milita in A. Ed ancora, nel 2004 era stato comprato dal Genoa, prima di passare dopo zero presenze ufficiali, al San Lorenzo, in Argentina. Scoperto poi dal Napoli, dove giocò per cinque stagioni, Lavezzi vinse in azzurro una Coppa Italia contro la Juventus in finale, nella sua ultima gara prima di andare al Paris Saint-Germain. Dalla capitale francese, si era infine trasferito nel meno difficile campionato cinese, nel 2016. In Nazionale, Lavezzi, ha ricevuto un argento in Coppa del Mondo e due in Copa America.

Leggi anche: Foto Instagram di Anna Tatangelo, la cantante indossa solo i jeans