Attentato militari italiani in Iraq: le parole di Di Maio

Attentato militari italiani in Iraq, il ministro Di Maio: “E’ stato rivendicato dall’Isis”

Di Maio
Attentato militari italiani in Iraq: le parole di Di Maio (Getty)

Il ministro degli affari Esteri Luigi di Maio ha scritto un post dal suo profilo ufficiale Instagram riguardo l’attentato ai soldati italiani in Iraq. Come si sospettava la matrice è terroristica e la firma arriva dall’Isis.

“L’Isis ha appena rivendicato l’attentato in Iraq contro i nostri cinque militari, ai quali mando nuovamente un abbraccio e la vicinanza di tutto il governo” commenta di Maio che vuole mandare un messaggio alle famiglie delle vittime.

–> Leggi anche Report: le anticipazioni e gli ospiti della puntata dell’11 novembre

Di Maio: “Non indietreggeremo di un centimetro di fronte alla minaccia terroristica”

Il ministro ha poi continuato “Ebbene, giovedì sarò a Washington proprio per la riunione della coalizione anti Isis“. “Il messaggio che porterò sarà molto chiaro: l’Italia non indietreggia e mai indietreggerà di un centimetro di fronte alla minaccia terroristica“.

Parole dure e ferme quelle del ministro degli Affari Esteri: “Lo Stato italiano reagirà con tutta la sua forza di fronte a chi semina terrore e colpisce persone innocenti, tra cui donne e bambini“.

Poi, sempre attraverso Instagram, il messaggio di cordoglio alle famiglie delle vittime. “‪Sto seguendo con dolore e apprensione quel che è accaduto in Iraq ai nostri militari, coinvolti in un attentato”. ‬

Il mio primo pensiero va a loro, alle loro famiglie e a tutti i nostri uomini e donne in uniforme che ogni giorno rischiano la vita per garantire la nostra sicurezza” conclude Di Maio.