Ruth Pfau, chi è il doodle di oggi, detta la Maria Teresa del Pakistan

Descritta come pioniera e acclamata per il suo ruolo nel contenere la lebbra in Pakistan, la dottoressa e suora tedesca Ruth Pfau avrebbe compiuto 90 anni oggi. In suo onore, Google ha cambiato il suo logo in 15 paesi con una illustrazione con lei che cura un paziente.

Ruth Pfau è nata il 9 settembre 1929 a Lipsia, in Germania, da genitori luterani, Walter e Martha Pfau. Era la quartadi cinque figlie e aveva anche un fratellino. Da adolescente sopravvisse  alla seconda guerra mondiale; la notte del 4 dicembre 1943, all’età di 14 anni, fu testimone di un bombardamento che distrusse la sua casa.
Più tardi, è stata ispirata a diventare un medico dopo che suo fratellino si è ammalato e è morto.

Dopo la guerra, all’età di 19 anni, seguì suo padre a Wiesbaden, nella Germania occidentale, dove studiò medicina all’università di Magonza a Marburg.
Mentre studiava, conobbe un’anziana donna cristiana olandese, una sopravvissuta al campo di concentramento, che aveva dedicato la sua vita alla “predicazione dell’amore e del perdono”.

Dopo aver respinto una proposta di matrimonio di un compagno di studi, fu battezzata nella tradizione evangelica nel 1951, prima della sua conversione al cattolicesimo romano nel 1953. Dopo la sua conversione, si unì alla Society of Daughters of the Heart of Mary nel 1957 all’età di 28 anni.

Ruth Pfau e il suo lavoro in Pakistan per curare i lebbrosi

L’ordine cattolico la mandò nell’India meridionale, ma nel 1960, per un ritardo nel suo visto rimase nella città pakistana di Karachi. Ruth ha viaggiato in varie parti del Pakistan con l’obiettivo di salvare i pazienti che sono stati abbandonati dalle loro famiglie.
Durante le sue visite, ha visto pazienti che soffrivano di lebbra, una malattia che provoca scolorimento della pelle e piaghe e ha iniziato a offrire assistenza medica alle persone della zona.

Nel 1963, istituì il Centro per la lebbra Marie Adelaide, costruendo in seguito una rete di oltre 150 centri medici. Ha anche formato medici e fondato il Programma nazionale di controllo della lebbra in Pakistan nel 1965.

Nel 1979, è stata nominata consigliera federale per la lebbra presso il Ministero della sanità e del benessere sociale del governo pakistano. Nel 1988 il Pakistan ha riconosciuto il suo lavoro dandole la cittadinanza.

Il 6 agosto 2017 è stata ricoverata presso l’ ospedale universitario Aga Khan di Karachi a causa di problemi respiratori. È stata messa in ventilazione dopo che le sue condizioni sono peggiorate, ma ha rifiutato il supporto vitale. La mattina presto del 10 agosto 2017, la Pfau è morto all’età di 88 anni.

Potrebbe interessarti anche: Anticipazioni | Quarta repubblica | Ospite Giorgia Meloni | Dove vederlo

T.F.

Gestione cookie