Debora Billi ha detto addio al Movimento 5 Stelle sfogandosi per i 5 anni passati nell’ombra. E’ stata lei l’autrice dell’espressione “Taxi del mare”.

debora billi 5 stelle
Debora Billi ha detto addio al Movimento 5 Stelle (Facebook)

Debora Billi ha lasciato il Movimento 5 Stelle, allineandosi – come ha affermato – a tanti altri amici. Il motivo della sua decisione è a suo dire scontato: Debora è l’ennesima ex grillina che non ha apprezzato la recente alleanza tra il suo ormai ex Partito fondato da Beppe Grillo e il PD. La Billi si è sfogata con un lungo post sul suo profilo Facebook per i 5 anni passati nell’ombra.

Debora Billi, giornalista pubblicista e blogger, è stata una delle responsabili della comunicazione del Movimento 5 Stelle. Qualcuno potrebbe ricordarla per un’infelice tweet sulla morte di Giorgio Faletti nel 2014: “E’ morto il Giorgio sbagliato“. Il suo chiaro riferimento all’allora capo dello stato Napolitano le costò mille scuse al Presidente della Repubblica, ma da allora ha comunque continuato a lavorare nel gruppo di Beppe Grillo. E per chi non lo sapesse la Billi è la reale autrice dell’espressione “i taxi del mare“, apparentemente coniata da Luigi Di Maio in occasione della campagna contro gli scafisti trafficanti di esseri umani. “Sono riuscita a togliermi soddisfazioni a dispetto di molti: la campagna di Luigi sui “taxi del mare” è stata un’idea mia, e ha aperto gli occhi al Paese sui trafficanti di uomini. E’ questo ciò che fa un giornalista, specialmente se “al servizio” di un partito che è (era) nato per aprire gli occhi ai cittadini.” 

Leggi anche –> Chi è Lorenzo Fioramonti, il neo ministro dell’Istruzione del Governo Conte

Debora Billi dice addio ai 5 Stelle: il post su Facebook

FINALMENTE LIBERA” così Debora Billi annuncia il suo addio al Movimento 5 Stelle. Le parole del lungo post della giornalista sono amare e dure al tempo stesso: “Mi sono annullata per anni, ho cancellato la mia stessa esistenza, non ho mai fiatato e ho servito il m5s (e il Paese) fino all’ultimo“. Per 5 anni la giornalista ha lavorato nell’ombra, rinunciando alla pubblicazione del suo nome e scrivendo in forma anonima, duro da accettare per chi fa il suo lavoro. “Ho scritto decine di post per il blog di Beppe, nessuno dei quali a mio nome, e alcuni dei quali finiti sulle prime pagine“. Ora si è ripresa la sua libertà e con queste parole esprime il suo pensiero sull’alleanza del tutto inaspettata tra PD e M5S: “L’ultimo” però è arrivato. Il m5s oggi governa col PD, facendo credere che lo cambierà “dall’interno”. Ma il PD è come l’Europa: per cambiarlo dall’interno prima devi starci dentro, e quando vuoi uscire è peggio dell’Hotel California. Nella scatoletta di tonno ci abbiamo trovato la piovra, ed è stato più facile lasciarci abbracciare che combatterla“.

Leggi anche –> Governo Conte: chi è Elena Bonetti il Ministro Pari opportunità e famiglia

 

Facebook Comments