The OA: Netflix cancella la serie dopo due stagioni

Brutte notizie per i fan della serie “The OA” che è stata cancellata da Neflix, nonostante l’ottimo riscontro di pubblico e critica ottenuto.

Netflix The OA cancellata
Logo di Netflix

Netflix ha annullato la serie drammatica “The OA” dopo due stagioni. La decisione arriva più di quattro mesi dopo il debutto della seconda stagione. La seconda stagione aveva ricevuto recensioni estremamente positive, anche più della prima.

Netflix, “The OA”: la seconda stagione arriva a marzo

THE OA CANCELLATA: LA REAZIONE DI BRIT MARLING

Creata e prodotta da Marling e Batmanglij, che la ha anche diretta, la serie ha per protagonista Prairie Johnson, una donna che riappare dopo essere scomparsa per sette anni. Ora chiamata “l’OA”, può vedere nonostante fosse cieca prima di scomparire. Brit Marling interpreta anche la protagonista della serie.

Tra i co-protagonisti ci sono Jason Isaacs, Emory Cohen, Scott Wilson, Alice Krige, Patrick Gibson, Brandon Meyer, Brandon Perea, Ian Alexander, Will Brill e Phyllis Smith. La Marling ha protestato per la cancellazione ieri su Instagram, rivelando di aver anche pianto alla notizia e che le dispiace profondamente che la serie non avrà un finale. La reazione dei fan non sarà stata molto diversa.

La cancellazione arriva ora che Netflix continua a prendere decisioni su cosa tra successive stagioni di originali o nuovi progetti siano più allettanti nel portare nuovi abbonati. La risposta sembra chiara dato che la maggior parte dei loro originali arriva raramente oltre le quattro stagioni. Netflix ha un tasso di rinnovo relativamente alto tra la Stagione 1 e la Stagione 2 (circa l’80%), ma la soglia diventa bassa dopo le stagioni 2 e 3, poiché le serie diventano più costose per Netflix e il costo rispetto al pubblico è fortemente esaminato nel processo decisionale sul rinnovo processi.

Potrebbe interessarti anche: Ip Man: trama dei film ispirati al leggendario maestro di Bruce Lee

T.F.