Fiorentina, duro scontro tra Federico Chiesa e il dirigente Barone

Scambio di vedute pesanti tra i due. L’esterno della Fiorentina distratto dalle voci di mercato, secondo la società non si sta impegnando come dovrebbe

Fiorentina, Federico Chiesa
Fiorentina, Federico Chiesa (Getty Images)

Il caso Federico Chiesa è tra i più suggestivi di questa sessione di calciomercato. Non è un mistero che il giocatore sia propenso a lasciare Firenze per accettare le lusinghe della Juventus, che aspetta il momento giusto per affondare il colpo.

Ad avvallare ancor di più l’ipotesi che il giocatore possa lasciare la Toscana è lo scontro avvenuto tra lo stesso Chiesa e il dirigente viola Joe Barone, braccio destro del neo presidente Rocco Commisso.

Leggi anche -> Napoli – Cremonese 3-3: pareggio degli azzurri in amichevole

Fiorentina: diverbio Chiesa-Barone, i dettagli

Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport”, mentre la squadra era in pullman, tra i due sarebbe scattata una discussione dai contorni piuttosto accesi. Il numero 24 era stato già ripreso da mister Montella durante gli allenamenti. Il tecnico lo ha poi escluso dalla sessione e lì è scattata l’ira di Barone.

Secondo alcune ricostruzioni, al giocatore sarebbe “imposto” di chiedere scusa a tutta la strada, di posare con la nuova maglia e di partecipare all’intervista con la Cnbc. In caso di inadempienza la società sarebbe pronta a multare il ragazzo.

Dunque, una vicenda che sta destabilizzando non poco Chiesa. Pare infatti che al termine del diverbio il talento classe 1997 fosse in lacrime. Naturalmente non si può dare nulla per certo, si attende la sua replica in merito.

Leggi anche -> Preliminari Europa League, Torino-Debrecen: dove vederla