Bianca Devins, influencer di Instagram di soli 17 anni, è stata decapitata dal fidanzato che ha poi postato la foto del corpo sul social.

bianca devins instagram decapitata
Bianca Devins (Instagram)

Aveva solo 17 anni ma era già una piccola star dei social con due profili Instagram da oltre 35mila follower l’uno. Bianca Devins viveva a Utica nello stato di New York ed era una studentessa come tante, ma con grande popolarità nel mondo del web, come dimostrano le migliaia di fan che l’hanno resa un’influencer di Instagram. Il corpo della ragazza è stato trovato decapitato domenica mattina a pochi metri dall’auto del fidanzato Brandon Clark.

Secondo le prime ricostruzioni, il fidanzato Brandon, dopo aver lui stesso contattato il 911, è stato trovato in un bosco mentre tentava di togliersi la vita con un coltello puntato alla gola. La polizia lo ha disarmato e portato in ospedale per essere operato, e poco dopo accanto all’auto del giovane 21 enne è stato ritrovato il corpo decapitato della sua fidanzata Bianca Devins.

Leggi anche –> Indonesia: paura e danni a Bali per il terremoto di 5.7 magnitudo

Bianca Devins, influencer di Instagram decapitata: l’orrore postato sul social

Il fidanzato, che ha confessato l’orribile omicidio della fidanzata Bianca Devins, poco prima di essere trovato dalla polizia ha postato su Instagram le foto del corpo decapitato della ragazza, mostrando l’orrore sui social. Sotto le foto, le sue scuse: “Mi dispiace, Bianca”. Bianca e Brandon si erano conosciuti appena due mesi prima sul social e la polizia ha riportato che la sera prima, tornando da un concerto, i due avrebbero avuto un’accesa lite, sfociata nell’omicidio. Liv Devins, la sorella dell’influencer che ha riconosciuto il cadavere, ha confermato in un post su Instagram quanto accaduto: “Odio doverlo scrivere. Odio sapere che non tornerai mai più a casa. Eri la migliore sorella che qualcuno potesse mai chiedere. Grazie per essere stata sempre con me”.

Leggi anche –> Truffe online in diverse città: 4 arresti

Facebook Comments