“Delitto perfetto”: trama, cast e curiosità del film con Michael Douglas

Michael Douglas (Getty Images)

Stasera, in prima serata su Rete 4, in onda “Delitto perfetto”: trama, cast e tutte le curiosità del film con Michael Douglas

Il ricco e potente Steven Taylor, magnate della finanza, è sposato con la bella Emily, giovane di ricca famiglia ed interprete multilingue presso la sede dell’ONU a New York. Sospettando l’infedeltà della giovane e bella consorte, Steven Taylor la fa pedinare da un detective privato, il quale scopre che in effetti la giovane donna ha una relazione extraconiugale con David, un pittore squattrinato e bohemien. Corroso dalla gelosia, Steven per vendicarsi dell’affronto subito decide di eliminare la moglie fedifraga con la complicità dell’amante della consorte, David; riesce a coinvolgerlo nel proprio diabolico piano promettendogli una lauta ricompensa e soprattutto facendo leva sul suo passato oscuro: infatti David in realtà è  Winston Lagrange, un ladruncolo specializzato nel legarsi a vecchie e facoltose signore per spogliarle dei loro averi.

LEGGI ANCHE –> l’OROSCOPO DI PAOLO FOX, LE PREVISIONI DI VENERDI’ 12 LUGLIO

Michael Douglas in “Delitto perfetto”: cast e le curiosità

Non solo il divo Michael Douglas, nel cast del film, firmato da Andrew Davis, spiccano anche una giovane Gwyneth Paltrow, all’epoca all’apice della carriera, Viggo Mortensen, Constance Tower  e David Suchet. La pellicola è il remake dell’omonimo capolavoro del 1954 del maestro della suspense Alfred Hitchcock. Tuttavia vi sono notevoli differenze tra il remake ed il film originale:

  • La vicenda non è ambientata a Londra ma a New York.
  • Il marito della vittima è un magnate della finanza in difficoltà economiche.
  • Il killer prescelto non è un estraneo ma l’amante stesso della donna.
  • Il fallito delitto avviene a opera di un sicario assoldato da quello prescelto dal marito.
  • L’amante ricatta il marito che perciò lo uccide.
  • Chi mette insieme i pezzi del caso e scopre il colpevole non è l’ispettore ma la moglie del mandante dell’omicidio.
  • Il marito viene ucciso dalla moglie mentre cerca di ucciderla, mentre nell’originale veniva arrestato.

Molti dei quadri presenti nel film sono firmati dallo stesso Viggo Mortensen. E’ il secondo remake  dei film di Alfred Hitchcock cui ha partecipato Viggo Mortensen, l’altro è Psycho. Per creare la giusta atmosfera prima di un amplesso Viggo Mortensen cantava canzoni d’amore a Gwyneth Paltrow.

LEGGI ANCHE –> STASERA IN TV, LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRIMA SERATA DI VENERDI’ 12 LUGLIO