Salvini - Camilleri, il creatore del commissario Montalbano: lo scontro
Il vicepremier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini (Getty Images)

Un nuovo scontro per Matteo Salvini: a tuonare contro il vicepremier è lo scrittore e creatore di Il commissario Montalbano Andrea Camilleri; la polemica sul rosario

Una nuova polemica coinvolge il vicepremier, ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini: questa volta lo scontro è con Andrea Camilleri, noto e amato scrittore e creatore di Il commissario Montalbano.

Intervistato su Radio Capital, Camilleri ha tuonato contro Matteo Salvini, soffermandosi in particolare sul modo di svolgere la campagna elettorale; il leader leghista infatti, se ne è parlato tanto di recente, ha spesso portato con sé e mostrato un rosario, una scelta che a molti non è andata giù perché ritenuta irrispettosa.

Per Camilleri, che ha parlato della politica che vive in un “clima di aggressività”, vedere impugnato tra le mani di Salvini il rosario è “strumentale”, e ha spiegato che gli procura “un senso di vomito”.

LEGGI ANCHE –> CONTI PUBBLICI, SALVINI: ” L’IPOTESI PATRIMONIALE È INFONDATA “

Polemica sul rosario, è scontro Salvini – Camilleri, il creatore del commissario Montalbano: la risposta del ministro

Impazza dunque la polemica tra il vicepremier, ministro dell’interno e leader della Lega Matteo Salvini, e il celebre scrittore e creatore di Il commissario Montalbano, Andrea Camilleri.

Dopo le parole pronunciate, lo scrittore ha anche aggiunto che “il Papa non ha bisogno di fare questi gesti”, in riferimento al rosario tenuto tra le mani da Salvini. Un gesto, secondo Camilleri, che “fa parte della sua volgarità.”

In seguito alle forti critiche ricevute dall’autore siciliano, il ministro ha deciso di rispondere come nel corso di una diretta Facebook: “Scrivi che ti passa, io continuo a lavorare e, nel mio piccolo, a credere”.

Successivamente Salvini è tornato sull’argomento, spiegando di dispiacersi delle parole di Camilleri poiché è un appassionato di Montalbano; il vicepremier ha aggiunto di non aver mai pensato al rosario, a Maria, a Padre Pio o a San Francesco come “sintomo di volgarità”

Facebook Comments