HUAWEI SISTEMA OPERATIVO
Il colosso cinese sta prendendo le contromisure dopo il blocco di Trump

Dopo il blocco imposto da Donald Trump, Huawei prepara un sistema operativo alternativo ad Android: lancio forse in autunno.

Trump attacca, Huawei risponde. Dopo il blocco imposto dal presidente Usa ai prodotti ITC made in Cina, il colosso Huawei è corso ai ripari. Il sistema operativo del colosso di Shenzhen, creato come alternativa ad Android, sarà lanciato in autunno o al massimo entro la primavera del 2020. Lo ha dichiarato in una nota Richard Yu, il capo della divisione consumer business di Huawei.

LEGGI ANCHE —> HUAWEI: DOPO GOOGLE, ANCHE INTEL E QUALCOMM INTERROMPONO I RAPPORTI

In arrivo il nuovo sistema operativo di Huawei

Huawei ha deciso di correre ai ripari non potendo più utilizzare i servizi di Google. Per sostituire il Play Store, l’azienda ha avviato delle trattative col negozio online di applicazioni Aptoide. Al momento non è chiaro se l’applicazione prenderà il posto del Play Store di Google o se sarà integrata in Huawei App Gallery, già presente sui device del colosso di Shenzen. Intanto, grazie a una licenza temporanea di 90 giorni concessa dal governo degli Stati Uniti Huawei potrà acquistare i prodotti e i servizi americani necessari per mantenere operativi gli smartphone già in commercio fino al 19 agosto.

LEGGI ANCHE —> HUAWEI, SVELATO LO SMARTPHONE 5G

Facebook Comments