Oggi ottava tappa del 102° Giro d’Italia

Oggi si corre l’ottava tappa del 102° Giro d’Italia, la Tortoreto Lido – Pesaro di 239 km: frazione vallonata, adatta, quindi, alle fughe

Dopo la mezza delusione, per i colori italiani, nella tappa di ieri, la Vasto-L’Aquila, con i nostri portacolori Formolo e Cattaneo beffati, dopo una splendida fuga a cinque, dallo spagnolo Pello Bilbao, la corsa rosa si avvicina al termine della prima settimana. Oggi in programma l’ottava frazione del Giro d’Italia, la Tortoreto Lido-Pesaro, di 239 km, con un percorso non totalmente pianeggiante vista la presenza di qualche asperità, pertanto adatto alle fughe anche se non è da escludere del tutto un arrivo in volata. Sorta di antipasto in vista del “piatto forte” di questa prima parte della corsa rosa: la cronometro di domani, da Riccione a San Marino, di 34 km; il primo vero snodo di questa edizione del Giro che molto probabilmente ridisegnerà la classifica generale che attualmente vede in maglia rosa il giovane italiano Valerio Conti.

LEGGI ANCHE –> CICLISMO, CAMPANAERTS BATTE IL RECORD DELL’ORA DI WIGGINS

102° Giro d’Italia: oggi l’ottava tappa. Dove vederla

Come tutte le tappe del Giro d’Italia 2019 anche l’ottava sarà trasmessa in diretta in chiaro, gratis, su Rai 2, e via satellite su Eurosport, a partite dalle 15.00. Le tappe del Giro 2019 saranno visibili anche in live streaming sulle piattaforme RaiPlay.it (gratuita, previa registrazione via mail o social) ed EurosportPlayer. Entrambe permettono di seguire la corsa rosa da pc, tablet o smartphone. Ricco anche il bouquet di programmi di approfondimento che precedono e seguono la partenza e l’arrivo di ogni tappa. Così nel dettaglio:

  • VILLAGGIO DI PARTENZA (circa trenta minuti prima della partenza, RaiSport)
  • ANTEPRIMA GIRO (dalle ore 12.30 alle ore 14.30, RaiSport/Rai Due)
  • DIRETTA GIRO (diretta della tappa, Rai Due)
  • PROCESSO ALLA TAPPA (dopo la tappa, Rai Due)
  • TGIRO (ore 20.00, RaiSport)
  • GIRO NOTTE (ore 23.30, RaiSport)

 

LEGGI ANCHE –> MORENO MOSER LASCIA IL CICLISMO: ” NON MI SENTO PIU’ COMPETITIVO “

Facebook Comments