Pamela Prati lascia lo studio di Barbara D’Urso: le parole di Manuela Villa

Pamela Prati lascia lo studio di Barbara D'Urso: le parole di Manuela Villa
Pamela Prati (FedeMonty, Wikipedia Commons)

Mercoledì sera, Pamela Prati ha lasciato lo studio di Barbara D’Urso, rifiutando di rispondere alle domande su Caltagirone: su Instagram le parole di Manuela Villa

Continua il caso Pamela Prati – Caltagirone con la showgirl che ieri sera è stata ospite da Barbara D’Urso a “Live – Non è la D’Urso“, e prima ha abbandonato lo studio, come aveva già fatto sabato a Verissimo, poi una volta tornata si è rifiutata di rispondere alle domande: arrivano anche le parole della cantante Manuela Villa, amica della Prati.

La showgirl sarda continua a parlare di Mark Caltagirone come suo fidanzato, – i due avrebbero dovuto sposarsi lo scorso 8 maggio – ma anche a collezionare brutte figure in tv: “Preferisco salutarti, salutare il pubblico e andare via” ha chiesto la Prati dopo l’ennesimo “non rispondo” ed è stata accontentata. Tensione alle stelle nel backstage, dove a raggiungerla per provare a calmarla è stata proprio Manuela Villa.

LEGGI ANCHE –> MARK CALTAGIRONE: CHI È IL “MISTERIOSO” MARITO DI PAMELA PRATI

Pamela Prati lascia lo studio di Barbara D’Urso, Manuela Villa: “Perché non si difende?”

Pamela Prati ha dunque deciso di lasciare lo studio di Barbara D’Urso ieri sera, con Manuela Villa, cantante e sua amica, che l’ha raggiunta nel backstage.

Successivamente la stessa Villa ha scritto al riguardo un post su Instagram: “Mi chiedo perché e non trovo risposta per quante possibili risposte mi vengono in mente ma… come faccio a lasciare sola un’amica che non si difende, ma si distrugge! Perché non si difende? Perché sta lasciandosi andare? Ci deve essere un motivo! Permettetemi di prendere tempo. Sono perplessa, allibita, infastidita anche io e forse anche tradita, ma voglio aspettare.”

LEGGI ANCHE –> PAMELA PRATI: ETÀ, MARITO E CARRIERA DELLA SHOWGIRL

Poi Manuella Villa continua: “E civiltà vuol dire non insultare chi come me non si uniforma ad un pensiero collettivo nello stesso momento. Vorrei non toccaste la mia storia che ben esula da tutto questo e chi lo fa, male per lui, ovviamente non vedeva l’ora di vomitare, ma lofacesse a casa sua: sono ormai assuefatta alla cattiveria umana ed è per questo insegnamento avuto dalla vita che se una persona si auto lesiona, non regalo un servizio di coltelli”:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Manuela Villa (@manuelavillaofficial) in data: