Disarticolata un’organizzazione criminale di marocchini dedita al traffico internazionale di droga: 17 arresti e sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti

La Polizia di  Stato di Milano ha tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza cautelare in carcere, 17 persone, tutte di origine marocchina, per traffico internazionale di stupefacenti. Le indagini hanno consentito ai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Milano di individuare e  sgominare una rete criminale composta da più cellule di pusher di droga, attive nel territorio della provincia milanese, che importavano ingenti quantitativi di stupefacenti. A seconda della cellula venivano importate cocaina dall’Olanda e hashish dal Marocco per poi essere smerciate nelle piazze di spaccio di Milano. Le misure restrittive sono state emesse dal gip presso il Tribunale di Milano, Anna Calabi, su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano, a firma del sostituto procuratore Luigi Luzi.

LEGGI ANCHE –> MILANO, DELIVERANCE PUBBLICA BLACKLIST DEI VIP CHE NON DANNO LA MANCIA

Milano, traffico internazionale di droga: 17 arresti e sequestro di ingenti quantitativi di droga

L’attività investigativa, come rende noto il portale ilgiorno.it, è stata avviata nei primi mesi del 2016 quando l’attenzione degli investigatori si è focalizzata su un marocchino sospettato di spacciare a Milano. Nel corso dell’operazione gli agenti della Polizia di Stato hanno effettuato complessivamente 8 arresti in flagranza di reato e sequestrato circa 24 kg di cocaina, 262 kg di hashish e 0,5 kg di eroina.

LEGGI ANCHE –> STRISCIA LA NOTIZIA, BRUMOTTI AGGREDITO A MILANO CENTRALE

 

Facebook Comments