Michelle Hunziker, le difficoltà dell'ingresso nella famiglia Trussardi
Michelle Hunziker e la figlia Aurora Ramazzotti (foto da: Instagram/Screenshot)

In un’intervista rilasciata a “Chi” in vista della partenza di “All Togheter Now”, Michelle Hunziker ha raccontato le difficoltà riscontrate con la famiglia Trussardi

La bella e simpatica Michelle Hunziker è sposata da cinque anni con Tomaso Trussardi: il loro matrimonio va a gonfie vele e dalla loro unione sono nate anche due bellissime bimbe: Sole e Celeste. Nell’intervista rilasciata alla rivista “Chi”, in occasione della partenza del suo nuovo programma “All Togheter now” che condurrà insieme a J-Ax su Canale 5, ha raccontato dei problemi avuti con la famiglia Trussardi nei primi tempi.

La famiglia in questione è anzitutto storica e anche molto riservata se non discreta. Di conseguenza le difficoltà erano inevitabili vista la fama e il successo di Michelle.

LEGGI ANCHE –> CHI È MICHELLE HUNZIKER: ETÀ, MARITO E FIGLI DELLA MOGLIE DI TOMASO TRUSSARDI

Michelle Hunziker sull’ingresso in famiglia Trussardi: “Io mi sentivo un pesce fuor d’acqua”

In occasione della partenza di “All togheter now”, Michelle Hunziker si è raccontata a “Chi”, parlando delle difficoltà iniziali all’ingresso nella famiglia Trussardi.

“I Trussardi sono una famiglia storica, discreta, molto chic – ha raccontato Michelle -. Io mi sentivo un pesce fuor d’acqua. Ho delle brave stylist e a quarant’anni mi so anche un po’ vestire, ma sono anche un po’ ruzza, parecchio ruzza. Chi mi conosce sa bene che, se non mi controllo, io vado in giro con i camperos”.

Indimenticabile è per lei il ricordo del suo primo Natale in casa del marito: “Non sapevo neanche dove mettermi, non ho quel retaggio lì. E poi io mi portavo dietro anche tutto il gossip”. Proprio il pettegolezzo è una bestia nera per la showgirl svizzera, che lo vedeva come una possibile causa di rottura nel suo rapporto con Tomaso Trussardi. Ma l’amore è stato più forte di tutto, anche quando nell’ormai lontano 2011 la coppia rese nota la relazione.

“Tomaso è l’unico uomo che, nel momento in cui dalla segretezza siamo usciti allo scoperto,  l’ha vissuta benissimo. Non si è mai incavolato, sempre gentile, rispettoso. Con i fotografi ha costruito un rapporto di reciproco rispetto – ha spiegato -. Io amavo lui e lui amava me”.

 

Facebook Comments