SALVINI BREMBATE striscione
Lo striscione è stato rimosso dai Vigili del Fuoco

Uno striscione con la scritta «Non sei il benvenuto» è stato rimosso dai Vigili del Fuoco poco prima dell’arrivo di Salvini a Brembate

“Non sei il benvenuto”: recitava così uno striscione affisso sulle finestre di una casa privata a Brembate, in provincia di Bergamo.  Il destinatario del messaggio era ovviamente il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, giunto questa mattina in visita nella cittadina. Lo striscione è stato fatto rimuovere dai Vigili del Fuoco a Brembate prima dell’arrivo del Ministro dell’Interno Matteo Salvini. A rendere nota la vicenda – con tanto di foto dello striscione incriminato – è stato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori: “Stamattina alle 9 Salvini parlava a Brembate ad un’iniziativa di partito. Una signora ha esposto alla finestra uno striscione. Poco dopo lo striscione è stato rimosso dai vigili del fuoco. Domando: chi ha dato loro l’ordine di intervenire? A che titolo?”.

LEGGI ANCHE —> “VINCI SALVINI”, IL LEADER DELLA LEGA RILANCIA IL GIOCO A PREMI SUI SOCIAL

Salvini: “Ognuno scriva quello che vuole”

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato l’episodio dello striscione. “Non ne so niente, basta che non ci siano problemi di ordine pubblico, che non si metta in pericolo la sicurezza dei cittadini o delle forze dell’ordine, poi ognuno scriva quello che vuole. Gli striscioni dai palazzi non vanno rimossi nei comizi? Se comportano problemi per l’ordine pubblico sì, se uno dice Salvini è brutto, chi se ne frega, de gustibus”.

LEGGI ANCHE —> BALLOTTAGGI SICILIA, SALVINI: ” ABBIAMO PERSO PER UN PUGNO DI VOTI “

Facebook Comments