disabile viareggio agenzia delle entrate
Sul posto sono intervenuti gli uomini del 118 e delle Forze dell’Ordine

Dramma a Viareggio: un uomo di 48 anni in sedia a rotelle si è tolto la vita nel parcheggio dell’Agenzia delle Entrate.

Un uomo di 48 anni, disabile in sedia a rotelle, residente a Forlì, si è tolto la vita sparandosi nel parcheggio davanti all’ingresso dell’Agenzia delle Entrate di Viareggio.  A trovare il corpo dell’uomo è stata una persona che stava andando al lavoro. Il dipendente dell’Agenzia delle Entrate  ha notato il corpo riverso al suolo di fronte all’edificio, in via Libeccio, nella zona artigianale del Cotone. L’uomo si sarebbe suicidato sparandosi un colpo di arma da fuoco alla testa: una pistola è stata trovata sulla scena del crimine.

LEGGI ANCHE —> MARITO UCCIDE LA MOGLIE E TENTA IL SUICIDIO: I BIMBI ERANO IN CASA

Da chiarire i motivi del gesto

Gli agenti, allertati dal dipendente che ha fatto la macabra scoperta, non hanno potuto far altro che constare il decesso dell’uomo in sedia a rotelle. Gli inquirenti sono ora al lavoro per chiarire i motivi del gesto e il motivo per il quale l’uomo, residente in Emilia Romagna, sia arrivato fino a Viareggio prima di togliersi la vita. Al momento non sono stati rinvenuti messaggi o biglietti che spieghino il gesto. Sul caso lavorano gli agenti del commissariato di polizia di Viareggio insieme ai colleghi di Forlì.

LEGGI ANCHE —> ROMA, SUICIDIO NEL TEVERE: SI CERCANO I CORPI DELLE GEMELLE

Facebook Comments