Inscenavano falsi incidenti per frodare le assicurazioni: 34 arresti a Palermo e provincia. Reclutati disperati disposti a subire mutilazioni degli arti per aumentare l’importo degli indennizzi liquidati dalle assicurazioni

Maxi operazione della polizia di Stato, denominata “Tantalo 2”, a Palermo e provincia. Eseguiti 34 fermi contro un’organizzazione criminale specializzata in frodi assicurative realizzate attraverso fratturazione di arti di persone compiacenti. I membri dell’organizzazione non esitavano a scagliare sugli arti dei malcapitati  pesanti dischi di ghisa, blocchi di cemento, spranghe ed anestetici di dubbia efficacia per procurare lesioni gravissime. Circa sessanta gli episodi di fratturazione ricostruiti dagli inquirenti nel corso delle indagini. Altri 8 individui sono state bloccati dal Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza e dalla polizia penitenziaria. Nella lista dei fermati, ci sono un avvocato, una praticante e alcuni periti assicurativi. Fondamentale il contributo di pentiti arrestati lo scorso agosto nell’ambito della prima operazione “Tantalo” e che hanno deciso di collaborare.

LEGGI ANCHE –> GDF SCOPRE MAXI TRUFFA IN SICILIA. INTERCETTATO ANCHE IL GIUDICE FOTI DI FORUM

Palermo, truffe alle assicurazioni: 34 arresti. Reclutati giovani e donne

Per inscenare i falsi incidenti venivano reclutati soprattutto giovani e donne dal momento che nel caso delle suddette vittime le assicurazioni liquidavano i risarcimenti più alti. Esisteva anche un tariffario delle fratturazioni: 300 euro per una gamba, 400 euro per un braccio, come riporta l’edizione on line del quotidiano La Repubblica. Soldi che, però, venivano soltanto promessi visto che tali disperati non vedevano il becco di un quattrino: l’intero indennizzo, infatti, finiva nelle tasche dei membri dell’organizzazione. La  Finanza ha scoperto che uno dei capi andava in giro in Porsche e aveva acquistato pure un fuoribordo. Mentre il volume degli affari aumentava sempre di più, con il conseguente allargamento della rete dei complici: sono 250 gli indagati di questa inchiesta sulla maxitruffa alle assicurazioni.

LEGGI ANCHE –> RAI: GETTONI D’ORO MAI CONIATI, TRUFFA DA 700 MILA EURO

Facebook Comments