Carabiniere ucciso nel Foggiano: arrestato un pregiudicato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:27
carabiniere ucciso arrestato pregiudicato
L’uomo è accusato di omicidio e tentato omicidio

Un pregiudicato 67enne è stato arrestato per l’omicidio del carabiniere ucciso in una sparatoria Cagnano Varano, paese nel Foggiano.

Un pregiudicato di 67 anni è stato arrestato per l’omicidio del maresciallo Vincenzo di Gennaro. Il carabiniere è stato ucciso nel corso di una sparatoria nella piazza centrale di Cagnano Varano, nel Foggiano. Il proiettile sarebbe partito dall’arma di un 67enne del post, con precedenti specifici a suo carico. L’uomo è stato subito rintracciato dagli inquirenti ed è ora in stato di arresto con le accuse di omicidio e tentato omicidio.

La ricostruzione della sparatoria

Ancora da accertare la dinamica della sparatoria. Sembra che i carabinieri siano giunti in piazza per sedare una lite in famiglia. La pattuglia però non avrebbe avuto il tempo di intervenire. Il 67enne, infatti, alla vista dei militari, avrebbe immediatamente aperto il fuoco contro l’abitacolo dell’auto di ordinanza con una pistola calibro 9. Subito dopo, poi, ha tentato la fuga ma è stato bloccato e arrestato dopo poche ore. Successivamente è stato portato in caserma per l’interrogatorio. Il comandante provinciale dei carabinieri di Foggia ha detto che “il delitto è avvenuto durante un normale servizio”.

LEGGI ANCHE —> MORTE CARABINIERE, IL PREMIER CONTE CHIEDE UN MINUTO DI SILENZIO