Qual è la città italiana dove si vive meglio? Non puoi credere chi c’è all’ultima posizione

Qual è la città italiana dove si vive meglio? La classifica ufficiale ti lascerà senza parole viste le tante sorprese: ecco chi c’è al primo e all’ultimo posto.

Il nostro paese è ricco di città e paesi deliziosi, ma quali sono quelle in cui si vive meglio? A rispondere a tale domanda e a correre in aiuto a tutte quelle persone che hanno intenzione di trasferirsi o sono semplicemente curiose ci ha pensato Travel365. La nota guida di viaggi più grande del web ha realizzato un’inchiesta affidandosi a diversi parametri: dall’ordine pubblico alla situazione lavorativa, passando per lo svago e i servizi.

città italiana dove si vive meglio
CheNews.it

Per la ricerca sono state prese in esame un campione di 100mila persone le quali hanno risposto a delle domande e hanno espresso le loro preferenze. In seguito, gli analisti hanno preso i risultati e ne hanno estratto una media per dei risultati sorprendenti, soprattutto per quanto riguarda l’ultima posizione della classifica che spetta a una delle città più gettonate al mondo.

Dal sondaggio su qual è la città italiana dove si vive meglio è venuto fuori come l’Italia è un paese variegato e ci sono ovunque i pro e i contro da tenere in considerazione quando si decide di andare a vivere in un determinato posto. Nella classifica effettuata da Travel365, risalta subito all’occhio come non ci sono città del Sud Italia, enfatizzando la questione meridionale e i problemi del mezzogiorno.

Città italiana dove si vive meglio: la classifica

Al primo posto della classifica si trova Bologna. Il capoluogo dell’Emilia Romagna è la città in cui si vive meglio grazie ai servizi messi a disposizione dal comune e le infrastrutture digitali ottimamente gestite. Non dimentichiamoci, inoltre, che Bologna è una città universitaria, per questo è ricca di giovani ed è appetibile per migliaia di studenti che hanno intenzione di vivere la città e la sua cultura.

In seconda posizione troviamo Milano, nonostante le varie critiche per gli stipendi bassi per i giovani si è accaparrata un posto di rilievo perché ricca di opportunità, eventi, attività e manifestazioni. Nella città meneghina c’è sempre qualcosa da fare: dallo shopping ai concerti, passando per una passeggiata nei parchi alle mostre d’arte.

A chiudere il podio c’è Torino, apprezzata in particolar modo per la sua cultura, oltre che location del noto Policlinico. Una città intrisa di mistero e fascino, nella quale ci sono tante attività da fare, tra cui visitare il Museo del Cinema nella Mole. Al quarto posto c’è Mantova, la capitale italiana della cultura nel 2016. Una città che offre un’ottima qualità della vita e molti servizi alla popolazione.

In quinta posizione c’è Parma, una bella città nel verde. Seguono poi Trento, ottima per chi ama i paesaggi montani, e Brescia, la quale offre buoni servizi. All’ottava e alla nona posizione ci sono Reggio Emilia e Firenze, quest’ultima una delle città più belle e ricche d’arte in Italia. A grandissima sorpresa, l’ultima posizione della top ten spetta a Roma, la Capitale italiana, infatti, non è in vetta alla classifica per via dei disagi nei trasporti pubblici, dall’assenza dei parcheggi e da altre difficoltà.