Dove andare a Natale 2022? Le tre mete dai costi contenuti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ci si avvicina sempre di più alla chiusura di quest’anno. Molti per Natale 2022 stanno pensando di visitare un’altra città. Ma quali sono le mete che hanno dei costi contenuti? Scopriamole insieme.

Dopo alcuni anni non proprio semplici dal punto di vista del turismo e della mobilità, ora c’è la possibilità di essere leggermente più indipendenti. Dall’altra parte è vero anche che le finanze di molte persone non sono tantissime ma alcuni non vogliono rinunciare a visitare altre città. L’idea, infatti, rientra nel discorso di passare Natale 2022 come turisti.

Natale 2022
Fonte foto: Canva

Viaggiare è una delle passioni più diffuse al mondo. Tra compagnie low cost e pacchetti, le offerte non mancano mai. Tale scenario fa scattare dentro ai viaggiatori un moto che li porta a prendere l’aereo o il treno e partire. Questo moto può innescarsi anche a Natale così da poter vedere le altre città durante questo periodo.

L’attesa del Natale è sempre elevatissima. Tantissime sono le possibilità da attivare. Ad esempio, a molti piace passarlo a casa addobbando la propria abitazione con luci e altri accessori. Mentre altri, invece, preferiscono partire andando alla scoperta di nuove culture. Per questo motivo, tenendo conto del momento economico complesso, quali sono le mete che garantiscono costi contenuti?

Natale 2022, dove passarlo? Praga, Bratislava e Copenaghen possono fare al caso giusto

Ci sono tantissime località che possono essere visitate anche durante il periodo natalizio. Come sappiamo, però, la spesa non può che essere contenuta. Proprio tenendo in considerazione questo indicatore: Praga, Bratislava e Copenaghen possono fare al caso nostro. Queste sono città diverse ma ricche di storia e cultura che vale la pena approfondire.

Partiamo con la capitale della Repubblica Ceca. Questa è diventata meta di molte persone in svariate occasioni. A Praga potremmo trovare la torre dell’orologio, il Ponte Carlo e il Castello. Ci sono stradine in ciottolato e case colorate. Si potrà visitare anche la Casa Danzante che è stata creata per omaggiare Fred Astaire e Ginger Rogers.

Arriviamo ad una città che rappresenta un piccolo gioiello europeo: Bratislava. In questa località potremmo visitare una chiesa che si presenta con le sue facciate azzurro tenue: la Chiesa Blu. Nella città ci saranno varie statue in bronzo che cattureranno sicuramente l’attenzione. Troveremo, poi, la cattedrale della città che sarebbe il Duomo dedicato a San Martino. Questa città fa al caso sia dei giovani che dei meno giovani.

Chiudiamo arrivando al Nord dell’Europa. Copenaghen presenta costi più alti rispetto alle due città ad est ma è una località ricca di sorprese. Qui troviamo la statua, famosissima, della Sirenetta. Tra i posti caratteristici troviamo il canale di Nyhavn. Interessante anche il quartiere Christiania. Zona in cui ci sono state le ultime comunità hippie d’Europa.