Terremoto, forte scossa: magnitudo 4.3, i dettagli

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ancora una volta la terra torna a tremare in maniera profonda. Questa volta, la zona coinvolta è molto vicina all’Italia. Vediamo i dettagli del terremoto riportato dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Sono settimane particolarmente difficili per molte zone della Terra. Tanti sono stati i fenomeni che hanno decisamente segnato le persone coinvolte. Ancora una scossa di terremoto, dunque, che ha portato fortissima agitazione nella popolazione locale. Il sisma si è verificato in una zona molto vicina all’Italia.

Terremoto
Fonte foto: Adobe Stock e Canva

Per l’Italia sono ancora giorni molto importanti in tema di terremoti. La zona marchigiana continua ad accogliere scosse e questo non lascia affatto tranquilli. In questa occasione, il terremoto si è verificato in una zona di nostra conoscenza. La zona è quella di Malta. L’isola si trova poco a sud della Sicilia ed è stata protagonista di un sisma molto potente.

Quando si parla di questo fenomeno, la preoccupazione non può che essere elevata. Pochi giorni fa, un sisma ha portato morte e feriti nella popolazione locale. Ragion per cui ogni volta che si palese, la tensione non può che essere massima. Proprio come è avvenuto ora. Il sisma ha toccato alcune zone del siciliano.

Terremoto a Malta, toccata anche la Sicilia: magnitudo ed epicentro

Quando si parla di terremoto, l’allerta è sempre massima. Come rilevato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la zona coinvolta in questo caso è stata l’isola di Malta. Il sisma, come riportato dalla Sala Sismica INGV-Roma, si è verificato alle 13:40. La scossa pare aver toccato anche alcune zone della Sicilia, soprattutto nella provincia di Ragusa. Quindi, ha coinvolto anche l’Italia.

Puntuale come sempre sono le coordinate geografiche. Il terremoto ha avuto una latitudine di 36.0070 mentre la longitudine segnalata è stata di 14.2330. La profondità del terremoto è stata, invece, di 18 chilometri. Dalla mappa si può vedere come il sisma si sia generato in mare ma sicuramente è stato avvertito da molti cittadini locali.

La Terra in questa occasione ha decisamente tremato portando mobili e altri oggetti a spostarsi. Al momento, però, non risultano partite delle richiesta di intervento. Non ci sono stati, quindi, danni a persone o strutture. Di certo, la situazione è ancora tutta da monitorare dato che si tratta di un’isola che potrebbe vedere anche l’allarme tsunami. Insomma, le autorità continueranno a monitorare la situazione.

Terremoto Malta
Terremoto Malta

La scossa simile che colpì Malta nel 2019

La scossa che ha coinvolto Malta ha segnato una potenza impossibile da non considerare. Di tenore simile quello che avvenne nel 2019 dove l’isola venne coinvolta in una scossa di magnitudo 4.3. La profondità che venne segnalata dalla Sala Sismica fu di 54 chilometri. Anche in quella occasione, la scossa coinvolse anche la Sicilia.