Terremoto violentissimo, scossa di magnitudo 6.9: allerta tsunami, danni ed epicentro

Una scossa fortissima di terremoto è stata registrata poche ore fa da Ingv. L’evento sismico di magnitudo 6.9 è stato seguito da un altro sempre di grande intensità. C’è allerta tsunami. La situazione: danni ed epicentro.

Terrore per la popolazione che in queste ore ha avvertito una forte scossa di terremoto. Si tratta di un evento che ha messo in agitazione un po’ tutti, soprattutto dopo che è stata diramata la notizia che le autorità stavano monitorando la situazione in quanto si temesse uno tsunami. Andiamo a conoscere tutti i dati dettagliati ed aggiornati del fenomeno sismico.

terremoto isole salomone
fonte foto: Canva

Torniamo a parlare di terremoto visto che una forte scossa è stata registrata dai sismografi della Sala Sismica INGV di Roma nelle ultime ore. Si è trattato di un evento che ha messo in allerta un po’ tutti. Tanto che si è temuta anche la possibilità che ci fosse uno tsunami visto la violenza con il quale il sisma ha colpito. Tutti eventi naturali che non sono prevedibili dall’essere umano e che creano grandi disagi.

Mentre sull’isola di Giava in Indonesia stanno ancora facendo i conti dei morti dopo il forte terremoto di ieri, questa volta ad essere colpita sono le Isole di Salomone che si trovano nel pieno dell’Oceano Pacifico. Un evento che ha avuto una magnitudo 6.9 e che si è verificato quando in Italia era tarda notte. Andiamo a conoscere tutti i dettagli che sono stati pubblicati in queste ultime ore, per capire la situazione.

Terremoto nelle Isole di Salomone: magnitudo ed epicentro, la situazione

Un forte terremoto di magnitudo 6.9  ha colpito le Isole Salomone situate nell’Oceano Pacifico, precisamente vicino alla regione sud-occidentale di Malango. Il sisma ha colpito poco dopo le ore 13:00 ora locale, quando in Italia erano appena passare le 3 di notte, ad una profondità di 11 km, secondo quanto si legge dal sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Non sono ancora stati segnalati per il momento feriti o decessi, ma le persone nella capitale Honiara hanno avvertito per circa 20 secondi la scossa. Tra gli avvertimenti immediati c’è stato quello di uno tsunami, come si legge sul sito BBC. Tanto che il primo ministro dell’isola ha consigliato alla popolazione del posto di trasferirsi in un terreno più alto.

Tuttavia, qualche ora dopo, il servizio meteorologico delle isole ha abbandonato questo allarme. A confermare che uno tsunami si era scongiurato è stata anche un’autorità separata, sottolineando che la minaccia era in gran parte passata. Il sisma, inoltre, ha causato interruzioni di corrente e ha spinto le persone a Honiara a correre fuori dagli edifici. Alcune immagini del terremoto sono state condivise sui social, diventando così virali.

Il sisma è stato seguito da altre scosse di assestamento nella stessa area, con la più grande di magnitudo 5.5. Le autorità hanno sottolineato alla popolazione di stare calma e avere cautela. Una pesante scossa che arriva dopo che un terremoto ha colpito lunedì l’isola principale dell’Indonesia, Giava. Le Isole Salomone e l’Indonesia si trovano entrambe nell’area “anello di fuoco” dell’attività tettonica nel Pacifico.

terremoto isole salomone
fonte foto: screen INGV

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news