Terremoto fortissimo, scossa di magnitudo 6.9: epicentro e danni

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Fortissima scossa di terremoto ha colpito in questi ultimi minuti una della aree più delicate e soggette al sisma. La magnitudo 6.9 ha messo in allerta le autorità: ecco com’è la situazione aggiornata da INGV.

È allarme dopo la scossa di terremoto che è stata registrata negli ultimi minuti dai sismografi che lavorano all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L’istituto ha un sito ed una pagina social sempre aggiornata e si occupa di registrare e segnalare tutti gli eventi sismici che colpiscono varie zone del nostro pianeta, non solo le scosse che interessano l’Italia.

terremoto indonesia
fonte foto: Canva

Da sempre è risaputo che ci sono varie zone nella Terra che sono più sismiche rispetto ad altre. È proprio in questi posti dove gli eventi di questo genere sono più frequenti e possono causare seri danni alla popolazione e ai luoghi. È proprio il caso del paese che negli ultimi minuti ha tremato per via di una scossa di terremoto molto forte che è stata localizzata dalla Sala Sismica INGV di Roma.

Si tratta di una delle zone situate vicino al terribile anello del fuoco nell’Oceano Pacifico. Con precisione, i sismografi hanno rilevato il terremoto in Insonesia, dove la scossa è stata registrata con una magnitudo 6.9 ha generato di sicuro tanta paura tra la popolazione. Soprattutto per via di un passato recente che è stato un bel po’ nefasto a causa del sisma.

Terremoto in Indonesia, magnitudo 5.9: la situazione

Quando parliamo di scosse fortissime di terremoto la mente va sempre nelle zone dell’Indonesia, proprio perché l’area è situata sull’anello di fuoco. Un’isola dove il sisma è frequentissimo, anche se a volte è distruttivo. Proprio negli ultimi minuti, un forte terremoto di magnitudo 6.9 ha colpito l’isola indonesiana di Sumatera, dicono i sismologi.

Per entrare nello specifico, il terremoto è stato registrato alle ore 14:37 italiane di venerdì 18 novembre. Mentre nell’isola del Pacifico erano le ore 20:37 di sera. È stato centrato a circa 200 km a sud ovest di Bengkulu, una città sulla costa occidentale di Sumatera. Così come è stato localizzato a 670 km a nord ovest della capitale Jakarta.

Le coordinate geografiche dell’epicentro del sisma vedono una latitudine di – 4.6900 e una longitudine di 100.8630. Mentre l’ipocentro è stato registrato con una profondità di 20 km. Per fortuna non è stato emesso alcun allarme tsunami. Per il momento, le informazioni su eventuali danni o vittime non sono note, ma le autorità di sicuro si sono messe già all’opera.

Pochi giorni fa l’Indonesia è stata colpita dal terremoto di magnitudo 5.7. Questo perché l’isola si trova sul cosiddetto “Pacific Ring of Fire”, un arco di linee di faglia che circonda il bacino del Pacifico soggetto a frequenti e grandi terremoti. In molti si ricorderanno un terremoto di magnitudo 9.1, uno dei più potenti mai registrati, che ha colpito la costa occidentale di Sumatera nel dicembre 2004. Provocando un enorme tsunami che ha colpito i paesi al di là dell’Oceano Pacifico. Almeno 227.898 persone sono state uccise in quell’evento.

terremoto indonesia
fonte foto: screen INGV