Problema denti gialli? Puoi sistemarli così, i modi naturali

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Molto spesso la colorazione dei denti può rappresentare qualche problema. I denti gialli, alle volte, non dipendono dalla cattiva gestione orale. Ma se fosse così possiamo approfittare di alcuni metodi naturali.

Tra le problematiche maggiormente diffuse troviamo quella che fa capo ai nostri denti. Un problema che tante persone vivono male e per questo motivo cercano soluzioni e rimedi. I denti gialli mettono in atto un’alterazione cromatica della dentina. Quest’ultima è una sostanza compresa tra lo smalto, polpa del dente e il cemento.

denti gialli
Fonte foto: Canva

I denti sono praticamente sempre in esposizione, avere una situazione complicata non fa di certo piacere. Il sorriso, poi, è un biglietto da visita da non sottovalutare. Inoltre, mostrare dei denti in ordine permette di rispecchiare anche un certo benessere generale.

Molto spesso, il pensiero generale è che l’ingiallimento dei denti nasca per una cattiva gestione orale. Molte volte è così ma ci possono essere anche dei fattori fisiologici che cambiano con il tempo. Soprattutto quando si avanza con l’età. Quindi, l’invecchiamento può portare ad una dentatura non perfetta. Nei più giovani, invece, la possibilità di una scarsa igiene orale è alta. Quando spazzolino e filo interdentale risultano poco efficaci subentrano dei rimedi naturali da considerare. Vediamo quali sono.

Come sistemare i denti gialli? I rimedi naturali da considerare

Uno studio realizzato dal Guy’s King’s & St. Thomas’ Dental Institute di Londra ha affermato che il 28% dei fumatori ha questi problemi. Una decolorazione più grave rispetto al 15% che non fuma. Oltre al fumo, anche bevande e cibi possono essere fattori che portano i denti a risultare sporchi. Ma oltre allo sbiancamento condotto dal dentista possiamo provare anche con alcuni metodi naturali.

Ci sono vari prodotti che potrebbero aiutarci in questo processo. Partiamo con il limone. Con questo prodotto dobbiamo sfregare la buccia sulla dentatura. Questa tecnica può rimuovere le macchie causate dal fumo. Tale processo non va effettuato giornalmente perché l’acidità del limone danneggia lo smalto. Troviamo, poi, l’olio di cocco. Questo, secondo uno studio indiano, ha proprietà antibatteriche e antimicrobiche. Previene la formazione dei denti gialli. La versione alimentare va usata come dentifricio o collutorio.

Passiamo al bicarbonato di sodio. Sui denti può prevenire e contrastare l’ingiallimento. Anche in questo caso, usiamo cautela nell’utilizzo perché può provocare sanguinamento alle gengive e ipersensibilità. I rischi dell’utilizzo del bicarbonato di sodio sono vari. Infine possiamo fare uso di acido malico e salvia. Il primo è possibile trovarlo nelle mele e in altri frutti. Questo attenua le macchie tramite l’applicazione della polpa sui denti una volta al giorno. La salvia la si usa tramite strofinamento. Il suo utilizzo è consigliabile dopo i pasti ordinari.