Lutto nello sport, stroncato dal cancro: aveva solo 52 anni

Il mondo dello sport e dell’atletica piangono la scomparsa di un grande campione. Uno sportivo che nel corso degli anni e della sua carriera ha fatto la differenza: ecco di chi si tratta

Nelle ultime ore gli appassionati di sport hanno appreso una bruttissima notizia. Soprattutto chi ama l’atletica leggera è rimasto scioccato dalla scomparsa di uno dei più grandi atleti che ci siano mai stati. L’annuncio è arrivato dopo qualche giorno dal decesso e ha lasciato tutti i tifosi increduli per quanto accaduto. Sono centinaia i messaggi sui social che lo hanno ricordato.

lutto sport
fonte foto: AdobeStock

L’atletica leggera piange la scomparsa di uno dei lanciatori di dischi tedeschi di maggior successo. Stiamo parlando di Michael Mollenbeck, il grande campione che è morto all’età di 52 anni dopo una lunga malattia. La scomparsa è avvenuta la settimana scorsa, ma l’annuncio c’è stato solo nella giornata di lunedì 7 novembre. Lo ha confermato il suo club di lunga data, TV Wattenscheid 01.

Tanti sono i messaggi di cordoglio che si sono susseguiti in queste ore sui social. Uno di questi lo ha scritto il suo allenatore di lunga data Miroslav Jasinski. Ha pubblicato un messaggio di elogio a Mollenbeck e di vicinanza a tutta la sua famiglia. La sua è stata una carriera sempre di alto livello e ricca di successi che hanno fatto inorgoglire tutto il suo paese di nascita.

Lutto nello sport, morto Michael Mollenbeck: era l’ex lanciatore di dischi tedesco

Michael Mollenbeck
fonte foto: Ansa

La scomparsa del campione di atletica arriva in un momento delicato per lo sport internazionale, che proprio nella giornata di ieri ha affrontato la morte improvvisa di Coy Gibbs. In merito a Michael Mollenbeck sappiamo che era nato a Wesel sul Basso Reno nel 1969. È  stato una garanzia per il suo team, grazie a prestazioni straordinarie e gare sorprendenti per oltre 20 anni fino alla fine della sua carriera nel 2009.

È considerato uno dei migliori atleti dell’atletica leggera tedesca di sempre. Per più di un decennio è stato all’apice dello sport, principalmente nei primi anni 2000. Ha vinto importanti competizioni. Ricordiamo la medaglia di bronzo ai Campionati mondiali di atletica leggera del 2001 e 2005. E anche la medaglia di bronzo ai Campionati europei di atletica leggera del 2002 a Monaco.

Mollenbeck ha anche rappresentato la sua nazione, la Germania, ai Giochi Olimpici del 1996, 2000 e 2004. In tutte le competizioni non è mai riuscito ad andare a medaglia, anche se le sue prestazioni sono sempre state di alto livello. Il suo miglior risultato è stato un 10° posto ai Giochi Olimpici del 2000 a Sydney.

Nonostante le soddisfazioni siano arrivare con il nuovo millennio, dove è riuscito ad esprimere il suo talento e la sua forza di volontà. La carriera internazionale di Mollenbeck risale agli Europei U20 del 1987, dove arrivò sesto con i colori della Germania Ovest. Ha superato la barriera dei 60 metri in non meno di 18 anni tra il 1990 e il 2009. E ha anche raggiunto il record della sua vita di 67,64 m nel 2002.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news