Quanto consuma una stufa a pellet: c’è davvero un risparmio?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La stufa a pellet è una alternativa ai termosifoni ed in molti decidono di prenderne una per la propria casa. Ma è davvero un risparmio per le tasche? Ecco quanto consuma.

Anche se potrebbe non sembrare a causa delle temperature piuttosto miti in questo autunno, l’inverno si avvicina sempre di più. Gli italiani quindi si stanno preparando alle temperature più rigide. E per questo iniziano a controllare che termosifoni, impianti e caldaie siano pronti a proteggere le case dal freddo. Ma in molti decidono di sostituire i radiatori con il pellet. Andiamo a conoscere la spesa.

stufa a pellet
fonte foto: AdobeStock

Quest’anno è il momento di affrontare gli effetti della crisi energetica e l’aumento dei prezzi di luce e gas. Questo scenario può indurre molti cittadini a chiedersi se esistono metodi alternativi per riscaldare le proprie case. E sì, ci sono un bel po’. Esistono infatti delle stufe tradizionali, anche se alcune di esse possono avere un effetto contrario a quanto previsto e innescare una spesa importante da un punto di vista elettrico.

Tra gli strumenti che vengono presi in considerazione per risparmiare su luce e gas ci sono diversi trucchetti. Uno dei più gettonati sono le stufe a pellet che sono tra le preferite per i loro consumatori. Questo perché la spesa è più moderata, anche se ci sono diverse caratteristiche che possono cambiare il costo. Andiamo a vedere quanto consuma e se c’è davvero una convenienza.

Stufa a pellet, quanto consuma e come funziona

La potenza della stufa influenza i consumi. Ma ci sono anche altri fattori determinanti per calcolare quanto consuma una stufa a pellet all’ora. Tra questi fattori ci sono la ventilazione ed il clima, cioè se si tratta di un luogo chiuso o uno spazio aperto. Entrambi i fattori influenzano direttamente il consumo energetico di una stufa a pellet. Inoltre anche il tempo di mantenimento del riscaldamento sicuramente incide sui consumi.

Per avere una base per calcolare quanto consuma all’ora una stufa a pellet, prendiamo ad esempio una stufa in grado di riscaldare 70 metri quadrati e che viene tenuta accesa dalle 7 alle 8 ore al giorno. Questo modello di stufa consumerà circa un chilo di pellet all’ora. Se consideriamo che un sacco di pellet trasporta 15 kg e costa circa 12 euro, significa che durante queste 7 o 8 ore la stufa a pellet consuma 5,6 euro in termini monetari.

Quindi, considerando i dati sopra riportati, una stufa consuma un chilo di pellet all’ora, il che equivale a dire che consuma 0,8 euro all’ora. Considerando l’esempio precedente, la stufa ha una resistenza per il sistema di accensione che consuma 350W. Una volta regolata la temperatura, il consumo della stufa scende da 100w a 150w. Alla fine della fiera, una stufa a pellet può consumare 0,015 euro di elettricità all’ora.