Vuoi comprare casa? Dovresti fare attenzione a questo aspetto: la valutazione da fare

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Comprare casa non è affatto semplice. All’interno dell’operazione ci sono diverse variabili. Prima dell’acquisto, però, bisognerebbe considerare un aspetto importante. Ecco di cosa si tratta.

Il momento economico attuale non è affatto semplice. Acquistare un immobile potrebbe presentare qualche difficoltà. Dato che all’interno dell’operazione si innescano tante variabili. Sia l’inflazione che l’aumento dei tassi sta danneggiando sempre di più questo settore. Per tale ragione va attuata un’importante valutazione.

Casa
Fonte foto: Adobe Stock

L’acquisto di una casa è il sogno di molte persone. Un vero obiettivo che permette di avere qualcosa di proprio e guadagnato con i propri sacrifici. Ora, con il cambio dei tassi dei muti la situazione si è complicata. La BCE, infatti, ha aumentato il costo del denaro al 2%. Una soglia che non era toccata da anni.

Tale scenario ha portato a riflettere se convenga procedere ad un acquisto in contanti oppure, nonostante la disponibilità, aprire un mutuo. Prima di dare la risposta definitiva vanno fatte dovute valutazioni. Dentro l’analisi non bisogna pensare solo alle spese dirette ma anche alle opportunità e ai mancati guadagni. Vediamo, quindi, a cosa stare attenti.

Comprare casa in contanti ma con il mutuo? Le valutazione da considerare

Tante persone procedono all’acquisto di una casa tramite una disponibilità immediata. Molto spesso si acquista una casa più grande vendendo la precedente. Così la disponibilità arriva dalla cessione dell’immobile. Tale soluzione ha dei sicuri vantaggi ma anche degli svantaggi. Per queto motivo dobbiamo effettuare un’analisi di convenienza.

Il vantaggio è quello di pagare tutto e subito senza fare affidamento al mutuo, ai tassi di interesse e ai vari costi bancari e accessori. Il lato negativo è dato dal fatto che spendere tutto e subito può portare ad una forte riduzione del proprio capitale. Fondo che può essere usato in caso di emergenza. Tra l’altro, aprire un mutuo potrebbe portare anche ad investire così da aumentare la proprio disponibilità.

Bisogna, quindi, valutare attentamente il possibile guadagno futuro. Procedere ad un investimento può portare a toccare guadagni decisamente profondi e importanti. Un recente investimenti ha portato ad una cifra altissima. Segno di come questa strada debba essere considerata, dopo essersi informati in maniera approfondita.

Anche il fattore fiscale incide a favore del mutuo. Sulla prima casa, infatti, ci può essere una detrazione del 19% degli interessi passivi. Oltre al considerare tutte le spese accessorie. In Italia, infine, ci sono molti strumenti che permettono di acquistare una casa. Si può comprare un immobile da ristrutturare, parzialmente o per intero, a cifra ridotta. Oppure fruttando degli incentivi concessi dallo Stato. Si può acquistare casa anche tramite asta. Anche se in questo ambito dobbiamo stare attenti ai costi.