Terremoto, violenta scossa all’alba: magnitudo ed epicentro

Torna a tremare tutto nelle prime luci del giorno dove è stata registrata ed avvertita una scossa di terremoto di forte intensità. Lo ha comunicato il sito ufficiale della Sala Sismica Ingv di Roma: ecco tutti i dettagli.

Ancora una volta la terra trema all’alba, quando la maggior parte delle persone era ancora a letto a dormire. Il sisma è stato avvertito in diverse zone del paese. Numerose sono state le segnalazioni che sono arrivate sui social, dove la maggior parte delle persone si è riversata per spiegare e capire che cosa fosse successo. Andiamo a conoscere tutte le informazioni che sono state diramate.

terremoto romania
fonte foto: AdobeStock

Torna la paura. Una violenta scossa di terremoto si è abbattuta nelle prime luci del giorno, quando molte persone non avevano ancora iniziato la loro giornata lavorativa. Si è trattato di un evento che è stato avvertito in più parti del paese, ed anche fuori. Una situazione che ci fa comprendere quanto il sisma sia stato di enorme portata. Ad essere colpita è stata l’area dell’Est Europa, come è stato riferito.

Nel dettaglio, i sismografi della Sala Sismica Ingv di Roma hanno portato alla luce che all’alba è stato avvertito un terremoto in Romania che ha creato un bel po’ di panico e timore, soprattutto perché il terrore del tragico evento del 1977 è ancora ricordato con grande dolore dalla popolazione, sopratutto quella che ha vissuto il momento che è considerato tra i più tragici della storia dell’intero paese.

Terremoto in Romania, i dettagli: magnitudo ed epicentro

A pochi giorni dalla scossa di terremoto che ha fatto tremare il sud Italia, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha segnalato che in questa ultime ore c’è stato un sisma che è stato avvertito da molte persone. La forte scossa di terremoto si è verificata in Romania con magnitudo 5,3 che è stato localizzato nella zona nord di Bucarest.

Il sisma è stata o registrato alle ore 05:50 italiane, quando invece nel paese dell’est si era un’ora avanti, precisamente le ore 06:50 con una profondità di 148 km, come si legge sul sito ufficiale dell’INGV. La latitudine è stata di 45.5500, mentre la longitudine di 26.531. I media locali hanno riportato che l’epicentro è stata la zona che comprende le località come Vrancea e Buzau, tra le altre.

La scossa, infatti, sarebbe stata avvertita anche in diverse aree del paese, compresa la capitale Bucarest. Come abbiamo già anticipato, anche gli altri paesi sono stati interessati dal sisma. Parliamo di quelle nazioni che confinano con la Romania come Bulgaria, Moldavia, Serbia e Ucraina. Per fortuna non sono stati segnalati danni a cose o persona, almeno per il momento. Ma la situazione rimane monitorata dalle autorità.

Sappiamo bene che in passato il paese ha sofferto moltissimo per causa del terremoto. In molti di sicuro si ricordano e c’erano quando la nazione fu al centro del pianeta a causa del terremoto di Vrancea, che è passato alla storia come cutremurul din 1977. In quella circostanza persero la vita 1570 persone, la maggior parte erano di Bucarest.

terremoto romania
fonte foto: screen sito INGV

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news