Terremoto, scossa fortissima al Sud: torna la paura, magnitudo ed epicentro

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una scossa di forte intensità ha colpito la parte Sud dell’Italia. Il terremoto è stato avvertito in diverse grandi città ed ha creato timore ed agitazione: magnitudo, epicentro e zone interessate.

Ancora una volta migliaia di persone sono tornate ad avere paura a causa di un evento sismico. Il fenomeno è stato avvertito e registrato dai sismografi nelle scorse ore. I dettagli del sisma sono stati comunicati dalla Sala Sismica INGV di Roma, dove sono stati precisati con minuzia tutti i dettagli. Andiamoli a conoscere e vediamo nello specifico quali sono le zone che sono state interessate.

terremoto cosenza
fonte foto: AdobeStock

I fenomeni geologici dei terremoti interessano in modo frequente l’Italia. A volte ci sono scosse a bassa intensità, che a malapena vengono avvertite dalla popolazione, mentre a volte passano in sordina. Tuttavia, ci sono situazioni in cui le scosse sono così forti che creano disagio, oltre che una grande paura. È proprio quello che è accaduto in queste ultime ore.

La Sala Sismica INGV di Roma ha diramato le informazioni in merito al fenomeno che è stato avvertito in modo consistente dalla popolazione. È stato registrato un terremoto a Cosenza, precisamente nella Costa Calabra nord occidentale. Un evento che è stato avvertito in diverse grandi città ed ha interessato tutta la regione ed anche la Sicilia. Andiamo a vedere del dettaglio.

Terremoto a Cosenza, i dettagli: magnitudo, epicentro e zone colpite

Una forte paura per migliaia di persone nella tarda serata di Halloween. Alle ore 22:42 del 31 ottobre 2022, esattamente venti anni dopo la tragedia in Molise, la terra è tornata a tremare in Italia. Precisamente il terremoto di magnitudo 5,1 ha creato grandi disagi a Cosenza e provincia. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha sottolineato che ad essere interessata è stata la Costa Calabra nord occidentale.

Il terremoto ha avuto una profondità di 286 km. L’epicentro è stato selezionato nella costa tirrenica cosentina, più o meno nei pressi di Scalea, piccolo centro in provincia di Cosenza. Ma l’evento sismico è stato avvertito in gran parte delle città e dei paesi della Calabria. Più forte si è avvertito nei paesi vicino l’epicentro come San Nicola Arcella, Praia a Mare e Tortora.

Ma le segnalazioni ci sono state anche nelle grandi città come Catanzaro, Vibo Valentia, Potenza e Reggio Calabria. Ma anche a Messina qualcuno lo ha avvertito. Per fortuna non ci sono state notizie di danni a cose o persone, ma solo una grande paura da parte dei cittadini. La Protezione Civile della regione ha subito fatto uscire un comunicato nel quale sottolineava che la Sala Operativa stava monitorando la situazione in tempo reale.

terremoto cosenza
fonte foto: screen INGV