Terra in pericolo? L’enorme asteroide è una minaccia: scatta l’allarme

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

È stato lanciato dalla Nasa l’allarme che un enorme asteroide potrebbe essere una minaccia per la Terra. Il corpo celeste è considerato dagli esperti “potenzialmente pericoloso”: ecco quando accadrà l’evento.

Nell’arco della nostra storia recente, sono stati lanciati tanti allarmi di questo genere. Dove in molti si sono agitati della presenza minacciosa di uno o più asteroidi che potevano avere un impatto con il nostro pianete e, quindi, mettere in pericolo la nostra esistenza. L’ultimo aggiornamento è di poche ore fa e vede gli esperti preoccupati per questo pianetino in orbita che minaccia il globo terrestre.

Asteroide potenzialmente pericoloso
fonte foto: AdobeStock

Un grande asteroide attraverserà l’orbita terrestre durante il giorno della celebrazione di Halloween e quella di Ognissanti. Precisamente il giorno di riferimento per tutti è stato dato quello di martedì 1° novembre, secondo il Center for Near-Earth Object Studies della NASA. Gli esperti lo hanno scoperto il 12 settembre e lo hanno subito considerato “potenzialmente pericoloso” per il pianeta.

Con un diametro compreso tra 330 e 740 metri, questo oggetto roccioso chiamato 2022 RM4 passerà vicino alla Terra alla velocità impressionante di 84.500 km/h. Secondo i calcoli di Cneos, l’asteroide potrebbe passare vicino alla Terra di un massimo di circa 2,3 milioni di chilometri. Parliamo di circa sei volte la distanza media tra la Terra e la Luna, che è considerata un piccolo margine cosmico.

Asteroide vicino la Terra: perché è considerato “potenzialmente pericoloso”?

Vista la distanza che passa tra l’asteroide 2022 RM4 e la Terra spinge molte persone a domandarsi come mai questo corpo celeste sia considerato così pericoloso per il nostro Pianeta. A darci una risposta sono stati gli esperti con una disamina precisa. Hanno detto che qualsiasi corpo spaziale che si trova a 193 milioni di chilometri dalla Terra è classificato dalla Nasa come “oggetto vicino alla Terra”.

Se invece si trova a 7,5 milioni di km di distanza, allora è classificato come oggetto “potenzialmente pericoloso”, come appunto nel caso del 2022 RM4. In ogni caso, gli astronomi sono al lavoro per monitorare il comportamento di questo asteroide. Soprattutto quando è più vicino al nostro pianeta e saranno consapevoli di eventuali deviazioni che potrebbero verificarsi.

Nel frattempo la Nasa ha già effettuato missioni di prova per evitare che in futuro qualsiasi grande oggetto roccioso colpisca la Terra. Di recente, ad esempio, il progetto Dart è riuscito a deviare la traiettoria dell’asteroide Didymos. Allo stesso tempo, anche la Cina ed i suoi astronomi hanno in programma di deviare gli asteroidi che potrebbero essere una minaccia. Come Bennu, che potrebbe entrare in collisione con la Terra in poco più di 100 anni.