Halloween, bambini in pericolo: attenzione a queste caramelle

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Halloween è una festa in cui i dolci sono i protagonisti. Alcune caramelle possono rappresentare un serio problema. Occhio a questi prodotti, potrebbero mettere a rischio i bambini.

Una delle feste maggiormente attese è sicuramente Halloween. Soprattutto tra i bambini c’è una certa attesa sia per il travestimento sia per i dolci che andranno a mangiare. Proprio su quest’ultimo aspetto bisogna stare attenti dato che possono rappresentare un serio pericolo.

Halloween pericolo caramelle
Fonte Foto Canta \ Adobe Stock

Ogni festa rappresenta l’occasione di mangiare un qualcosa che, magari, non è quotidiano. Nella festa di Halloween, però, ci possono essere dei prodotti che possono rappresentare un serissimo rischio. Per questo motivo, l’attenzione deve essere decisamente alta.

Tra il cibo e feste, Halloween può permettere anche di recuperare film dell’orrore. Insomma, tale clima ha sempre più garantito una certa positività. Questo ambiente, però, può essere smorzato da alcuni prodotti. Come divulgato dal Ministero della Salute, bisogna stare attenti al rischio di soffocamento. Questo avviene soprattutto in età pediatrica. Il soffocamento, infatti, è una delle principali cause di morte nei bambini con età sotto i 3 anni e che arrivano ai 14 anni. Vediamo, quindi, a cosa stare attenti nella serata di Halloween.

Halloween, occhio a questi prodotti: rischio soffocamento

Sempre da quanto riferito dal Ministero della Salute, il rischio soffocamento è altissimo. In Europa, ogni anno, sono 500 i bambini che arrivano alla morte. In Italia, negli ultimi 10 anni, si è segnalato un trend stabile con circa 1000 ospedalizzazioni all’anno. Tali dati portano a prestare attenzione a cosa andremo a mangiare.

Gli alimenti più pericolosi sono quelli che si presentano con una determinata forma, dimensione e consistenza. Si parte da quelli più piccole come caramelle e noccioline. Poi ci sono quelli grandi come pezzi di frutta o verdura cruda. La loro pericolosità è data dal fatto che i pezzi di frutta possono finire nelle vie respiratorie prima del morso. Mentre i secondi sono complessi da masticare.

Si prosegue con la forma tonda che può rappresentare un problema, oppure quella cilindrica. Tali forme sono pericolose perché se aspirate possono fermarsi nell’ipofaringe. Cosa che farebbe ostruire il passaggio dell’aria.

Concludiamo con l’ambito delle consistenze che rappresentano un rischio ancora più alto. Quelle più pericolose sono quelle dure, appiccicose, fibrose e comprimibili. Gli alimenti duri e fibrosi sono difficili da masticare, soprattutto per i bambini. I prodotti comprimibili possono facilmente scivolare nelle vie aeree prima che il bambino riesca a dare un morso. Si ostruisce il passaggio dell’aria perché, per via della loro consistenza, si adattano alla forma dell’ipofaringe. Gli alimenti più difficile da rimuovere, se bloccati nelle vie aeree, sono quelli appiccicosi.

In questo caso possiamo citare gelatine, marshmallow, gomme da masticare, popcorn. Meglio non dare ai bambini sotto i 3 anni questi prodotti.

Insomma, prestiamo particolare attenzione alle caramelle che daremo sia ai nostri figli che agli altri bambini. Ci sono alcuni prodotti che, per i bambini, non sono propriamente consigliati. Sopratutto in occasione di feste come Halloween e compleanni è bene controllare il cibo che sarà somministrato ai vostri figli e preoccuparvi che tutti intorno a voi siano informati sui pericoli di determinati alimenti. Le linee guida del Ministero della Salute chiariscono in modo inappuntabile quali prodotti preferire.