Vicini troppo rumorosi, la vendetta è ‘disgustosa’: interviene la polizia, la vicenda

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Tra vicini ci possono essere anche dei cattivi rapporti. In questa occasione, una delle due parti ha eseguito un’azione che ha spiazzato tutti. È intervenuta la polizia. Ecco cosa è accaduto.

I rapporti tra vicini non sempre possono essere positivi. Ci sono circostante che, per un motivo o per un altro, si verificano degli screzi. Questi possono nascere in qualsiasi momento. Ad esempio, per come si stendono i capi lavati oppure per un parcheggio eseguito in maniera non idonea. Insomma, tante sono le situazioni. Questa volta, però, una delle due parti è andata oltre attuando una vendetta a dir poco ‘disgustosa’.

Vicini vendetta
Fonte Foto Canva

Ci sono casi che lasciano davvero senza parole. Vicende che mai avremmo immaginato potersi verificare ma che invece si sono palesate. A subire tale evento sono stati due signori di 61 e 59 anni mentre erano in vacanza a Cipro. La coppia era provvista di un app che permetteva di tenere sotto controllo l’abitazione inglese. Ad un certo punto, qualcosa è cambiato.

Come detto, tra vicini ci possono essere delle situazioni che lasciano spiazzati. In passato, sempre in Inghilterra un messaggio lasciato sull’auto ha fatto discutere. Il suo contenuto ha davvero sorpreso il mittente. Anche in quel caso, la vicenda fece il giro del mondo. Ritorniamo alla nostra vicenda e vediamo la vendetta realizzata.

Problemi tra vicini, c’è la vendetta: Feci e urina, interviene la polizia

Dall’applicazione, i coniugi inglesi hanno visto qualcuno aggirarsi nei pressi della loro abitazione. Sono rimasti sotto shock quando hanno visto il loro vicino alla loro porta di casa con una bottiglia piena di liquido e che è stata svuotata nella cassetta postale. Poco dopo lo stesso è tornato con un complice con una sostanza solida marrone in mano.

I coniugi sono apparsi subito preoccupati dalle immagini. Pensavano che quel liquidi fosse benzina. Così hanno deciso di chiamare la figlia e il genero che abitavano poco distanti da loro. Al loro arrivo sono rimasti segnati da un odore pungente di urina che arrivava dalla cassetta. Mentre sul cofano c’erano le feci di un gatto.

Al Mirror, Sue e Martin hanno raccontato di come il vicino sia andato avanti per ore. L’urina non è stata solo messa solo nella cassetta ma anche in tutti i bidoni che hanno in giardino. Inoltre, quanto avvenuto ha inciso anche sulla loro vacanza. Sua figlia e suo marito, racconta, hanno pulito ma qualcosa è dovuto andare nella spazzatura. Come lo zerbino che ormai era irrecuperabile.

Secondo la ricostruzione della coppia, il problema è nato dal fatto che il vicino aveva, prima di loro, dei posti auto a disposizione. Parcheggi che, svelano, sarebbero in comune. Con il loro arrivo non ha più potuto considerarli propri. La vicenda si è chiusa con gli agenti che hanno sottolineato di come quanto fatto non sia reato. Cosa che ha lasciato l’amaro in bocca ad entrambi i coniugi.