Quanto costa il casco di Bagnaia: la cifra è impressionante

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Francesco “Pecco” Bagnaia è uno dei campioni della MotoGp. Tanti tifosi al suo seguito si chiedono quanto costi il casco che indossa. Il modello è davvero costoso.

I campioni su due ruote sanno come innescare tantissime curiosità. Dopo Valentino Rossi, il paddock si è riempito di talenti che hanno fin da subito segnato il proprio passo. Uno di questi è “Pecco” che con la sua Ducati sta raggiungendo risultati importanti. Tanti appassionati, però, si chiedono il costo del suo casco. Uno strumento importante e dall’alto valore.

Bagnaia casco
Fonte Foto Ansa

La stagione di MotoGP continua ad andare avanti e a regalare uno spettacolo davvero molto importante. A maggior ragione dopo che Francesco Bagnaia si è messo solo a 2 punti dal leader del mondiale Fabio Quartararo. Insomma, la sfida si fa sempre più dura e sta accendendo i riflettori sui due protagonisti.

Il casco è uno dei segni distintivi dei piloti. Pensiamo a quello di Quartararo che ha un costo importante. Nella storia abbiamo avuto grandi atleti con caschi che hanno lasciato il segno. Quindi, questo oggetto è spesso reputato interessante dagli appassionati. Quello di Bagnaia è il Suomy SR-GP. Vediamo insieme il suo costo.

Quanto costa il casco di “Pecco” Bagnaia?

I piloti, come possiamo immaginare, si accompagnano a prodotti adeguati per la competizione. In questo caso il casco Suomy SR-GP garantisce altissime prestazioni e si mostra come un casco racing. Questo prodotto raggiunge altissimi livelli di standard e permette al pilota una guida eccellente. Il costo non è basso e tocca i 790 euro.

Il casco indossato da Bagnaia promette altissimi livelli di sicurezza con materiali premium e che si legano all’attuale tecnologia. Non è un caso che sia usato anche da campioni della MotoGP e Road Racing. Il casco si presenta in Tricarboco con doppio sistema di chiusura D-ring. Il componente neutro del casco è straordinario. In tutte le situazioni, infatti, questo corre in soccorso del pilota. Questo non è solo meno faticoso ma risulta essere sempre pronto all’attivazione.

Durante le gare più calde, i piloti possono far affidamento ad un sistema di ventilazione all’avanguardia. Cosa che potrebbe permettere di dare quella spinta in più ai piloti così da raggiungere un grande risultato. Il design è elegante e garantisce una stabilità altissima. Anche la visibilità è garantita da una visiera adeguata. Insomma, il casco SR-GP mette in primo piano la sicurezza e la guida del pilota. Aspetti che lo rendono uno dei caschi più richiesti.

Da come possiamo vedere, Francesco Bagnaia si accompagna con articoli assolutamente di qualità. Il suo casco, oltre ad essere oggetto di interesse, gli permette quella spinta in più. Una spinta che potrebbe portarlo anche a coronare il sogno di diventare campione di MotoGp.