Quale auto guida Carlo Cracco? Il veicolo sorprende, potresti averlo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Quale auto guida Carlo Cracco? Il noto e amato chef si accompagna ad un modello sorprendente. Un veicolo che potremmo anche avere nel nostro garage. Ecco di cosa si tratta.

Il noto chef milanese, nel corso del tempo, ha raggiunto una notorietà molto profonda. La sua partecipazione a MasterChef lo ha portato all’interno dell’affetto del pubblico. Cosa che gli ha permesso di esser visto di buon occhio anche sotto il punto di vista dello spettacolo. Come possiamo immaginare, la curiosità attorno alla sua figura è elevatissima. In questo caso l’interesse riguarda la sua auto.

Carlo cracco
Fonte Foto Ansa

Il mondo della cucina è entrato sempre più nell’interesse generale. Cosa che ha portato alla luce dei personaggi che si sono fatti ben volere. Uno di questi è certamente Carlo Cracco. Il noto chef, infatti, ha dimostrato nelle sue apparizioni non solo dedizione per la cucina ma anche una personalità molto forte e decisa. Tutti aspetti che lo hanno reso una figura di riferimento.

In questi anni, sono state tante le curiosità richieste dagli affezionati. In certi momenti, lo chef si è anche raccontato alle telecamere. A tal proposito, Carlo Cracco ha confessato qualcosa di piccante. Momento che riguarda la sua prima volta. A dimostrazione di come si metta sempre in gioco. Questa volta, invece, scopriremo con quale auto si accompagna. Il modello sorprende.

Auto Carlo Cracco, il modello lasciato senza parole: potresti guidarlo anche tu

Siamo sempre più abituati a vedere i personaggi famosi accompagnati da auto che fanno girare la testa. Delle vere super car che sanno come lasciare il segno. Il discorso che lega Cracco con i motori, invece, va in direzione diametralmente opposta. Lo chef, infatti, si accompagna ad una Fiat 500. Un modello che potrebbe sorprendere ma che nasconde una motivazione di fondo molto importante.

Oltre ad essere alla portata di tutti, la 500 sa come essere comoda in città. Avendo misure ridotte, nel caos della città si destreggia decisamente bene. Questa, con ogni probabilità, è il motivo che ha spinto lo chef a legarsi a questa vettura. Un motivo simile riguarda anche la conduttrice Alessia Marcuzzi. Anche lei ha scelto una macchina molto comoda in città. Un veicolo che le permette di alleggerire la pressione del traffico cittadino.

Insomma, molto spesso di sceglie la comodità piuttosto che il nome. La Fiat 500 ha in se tantissimi aspetti positivi che la fanno essere un vero punto di riferimento per molti. Insomma, la scelta dell’amato chef sorprende ma fino ad un certo punto. La scelta, però, dimostra anche la personalità di Carlo Cracco. Una personalità decisa e che sa prendere delle decisioni, in certi casi, che sorprendono e lasciano il segno.