Terremoto in Italia all’alba, la terra trema e torna la paura: magnitudo ed epicentro

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita al centro Italia nelle prime luci del giorno. La paura è tornata a farsi largo tra la popolazione. Tutti i dettagli in tempo reale: magnitudo ed epicentro.

Violente scosse di terremoto si sono verificate e si verificano ancora oggi in Italia. A volte non sono avvertite dai cittadini, ma altre volte il sisma provoca gravi distruzioni in un raggio di diverse decine di chilometri. Proprio a causa della particolare situazione tettonica del nostro paese, i terremoti sono più alti della media, soprattutto nella zona centrale.

terremoto firenze
fonte foto: AdobeStock

L’Italia è un paese altamente sismico. Il motivo di questo fenomeno è per la sua posizione lungo il margine tra due placche tettoniche in collisione, quella eurasiatica e quella africana. Per questo il nostro paese è soggetto a frequenti e distruttivi terremoti, che le conferiscono il primato in Europa per questi fenomeni. Basti pensare che su 1.300 terremoti distruttivi avvenuti nel secondo millennio nel Mediterraneo centrale, 500 hanno colpito l’Italia.

Dopo il terribile terremoto de L’Aquila del 2009 e quello di Accumoli nel 2016, il centro Italia ha continuato a tremare e creare agitazione tra la popolazione. L’ultima scossa si è verificata proprio poche ore fa. La Sala Sismica INGV di Roma ha infatti registrato un terremoto nella provincia di Firenze all’alba di venerdì 21 ottobre. Andiamo a conoscerne i dettagli.

Terremoto a Firenze e provincia: magnitudo, epicentro e zone colpite

Pochi giorni dopo che una scossa di terremoto ha creato panico al sud Italia, questa volta a tremare è stata la zona centrale. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha riportato sul proprio sito che, alle ore 05:49 di venerdì 21 ottobre, un terremoto di magnitudo 3.4 è stato avvertito a Firenze e in quasi tutta la provincia. Un sisma che si è mosso ad una profondità di 8 km.

Precisamente, l’epicentro è stato segnalato Borgo San Lorenzo, una cittadina in provincia del capoluogo toscano. Vicino all’epicentro è stato anche il paese Scarperia e San Piero. Tra le altre località dove è stato avvertito il sisma ci sono Vicchio, Barberino di Mugello, Firenzuola e Vaglia, tre le altre. Mentre le grandi città coinvolte ci sono, al di là di Firenze, anche Prato, Scandicci e Pistoia.

Fortunatamente non sono arrivate segnalazioni per quanto riguarda danni a cose o persone, ma solo un allarme sui social. Sebbene i terremoti siano eventi molto frequenti in Italia, non compaiono nella top 10 della classifica dei terremoti più forti al mondo. La distruttività dei terremoti in Italia non dipende tanto dalla magnitudo, ma è dovuta in gran parte all’elevata vulnerabilità sismica del patrimonio costruito. Per questo è fondamentale un programma di prevenzione sismica che riduca al minimo i danni.

terremoto firenze
fonte foto: screen INGV