Terremoto, forte scossa di terremoto: magnitudo ed epicentro

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Un nuovo fenomeno sismico è stato registrato dalla sala sismica romana. Si tratta di una forte scossa che ha fatto temere il peggio. Andiamo a conoscere tutti i dettagli dell’evento: magnitudo, epicentro e zone interessate.

Migliaia di terremoti si verificano ogni giorno. Alcuni di questi sono troppo deboli per essere avvertiti perché sono impercettibili dalle persone sulla superficie terrestre. Mentre altri hanno una forte intensità dovuta dalla magnitudo elevata che non solo sono avvertiti, ma che fanno temere il peggio. È il caso della scossa che è stata registrata poche ore fa, dove in molti l’avranno avvertita.

terremoto isola di sant'elena
fonte foto: AdobeStock

I terremoti incutono terrore e panico perché arrivano di punto in bianco, senza preavviso. Gli eventi sismici gravi possono causare gravi danni alle proprietà private, pubbliche e storiche. Ma soprattutto possono provocare feriti e morte. Ci sono anche diverse conseguenze da un fenomeno del genere, tra queste ad esempio sono gli tsunami, quando parliamo di zone di mare, ma anche valanghe ed eruzioni vulcaniche.

Quasi l’80 percento delle scosse di terremoto più grandi del nostro pianeta si verifica lungo l’Anello di Fuoco. Questo circonda i bordi dell’Oceano Pacifico. Questa volta ad essere colpita è pero la zona atlantica, visto che il terremoto si è verificato nell’Isola di Sant’Elena. I dettagli del fenomeno sono stati riportati dalla Sala Sismica INGV di Roma. Andiamo a conoscerli.

Terremoto Isola di Sant’Elena, i dettagli: magnitudo ed epicentro

L’entità di un terremoto è nota come magnitudo. Quindi, più alto è il numero, più potente è il terremoto. A poche ora dall’evento sismico al sud Italia che sta tremando da qualche giorno, una scossa di terremoto ha colpito l’Isola di Sant’Elena, che si trova nel pieno dell’oceano Atlantico, nella zona centro-meridionale. Si tratta di uno di quei territori britannici che sono oltremare.

Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il sisma ha colpito alle ore 17:03 del 19 ottobre, mentre l’ora locale è stata 15:03. Il fenomeno è arrivato con una magnitudo 5.8 e ad una profondità di 1 km. Per quanto riguarda l’epicentro, questo ha intaccato le piccole isole di Ascensione e quelle di Tristan da Cunha. La latitudine del sisma è stata localizzata a -7.5450, mentre la longitudine a -13.5910.

Per fortuna non sono stati segnalati danni alle strutture pubblico o private, o feriti. La situazione sicuramente rimane monitorata dalle autorità. Ricordiamo che l’Isola di Sant’Elena è una delle più famose. È nota proprio per essere stata la località che ha accolto Napoleone durante il suo esilio francese.

terremoto isola di sant'elena
fonte foto: screen sito INGV