Sky, salgono i prezzi degli abbonamenti: ecco l’aumento e come disdire il contratto

Per i tantissimi clienti Sky non arrivano buone notizie. Da dicembre ci sarà l’aumento su prezzo mensile degli abbonamenti. Vediamo di quanto sarà il rialzo e come disdire.

Tra le piattaforme streaming che danno accesso a tanti contenuti c’è sicuramente Sky. L’emittente, nel corso del tempo, è sempre più entrata nelle case degli italiani. Gli abbonamenti sono tantissimi e potrebbero subire un aumento dei prezzi. Cosa che già sta facendo rumoreggiare i tanti clienti.

Sky
Fonte foto: Adobe Stock

In questo ultimo periodo abbiamo assistito a tante rimodulazioni sui prezzi. Tante piattaforme, a seguito degli aumenti dei prezzi, hanno cambiato le carte in tavola proponendo un nuovo prezzo allo stesso pacchetto a cui si era abbonati. Pensiamo ad Amazon con il suo Prime oppure allo stesso Netflix. Questa volta, tocca a Sky e ai suoi abbonati.

Non deve sorprendere se tali società portano delle modiche ai prezzi. Netflix ha presentato un nuovo piano per garantire ai nuovi potenziali clienti un esborso non troppo alto. In questo caso, invece, l’emittente satellitare ha comunicato un aumento dei prezzi. Questo entrerà in vigore da dicembre e coinvolgerà praticamente tutti. Vediamo insieme i futuri cambiamenti.

Aumento del prezzo degli abbonamenti: la variazione del costo

L’aumento dei prezzi, come comunicato dalla stessa società, entrerà in vigore dal prossimo dicembre. Questa sarà di 2,90 euro al mese. La modifica unilaterale non potrà in alcun modo essere impedita dai clienti. Il rincaro, però, non si legherà a tutti ma solo a chi ha firmato un contratto con l’emittente entro il 3 febbraio 2021.

Tale decisione è stata giustificata dall’azienda per il fatto che la società sta mettendo in atto operazioni per aumentare l’innovazione e la qualità. Nel tempo, le offerte hanno visto sempre più servizi. Possiamo citare Paramount+ e Discovery+. Nella comunicazione agli abbonati, Sky sottolinea l’impegno di fornire sempre un’esperienza migliore.

Se l’aumento ci sarà obbligatoriamente, sta al cliente accettare o mento tale modifica. In questi casi, infatti, si potrà disdire il contratto senza attivare alcuna penale.

Come recedere il contratto Sky?

La data per disdire l’abbonamento, come specificato nei termini a riguardo, è quella del 19 dicembre 2022. Non ci saranno costi e spese a riguardo. Ci sono vari modi per recedere un contratto della piattaforma.

La prima modalità è telefonando allo 02.917171 e seguire la voce guidata per recedere. Oppure si può inviare una PEC o raccomandata andata e ritorno. In questo caso bisogna inserire nell’oggetto: Recesso per modifica delle condizioni contrattuali. Si può anche affidarsi ad un negozio fisico di Sky. Infine, si può accedere tramite l’area riservata sul portale e selezionare il recesso. Una volta dato il via al processo, l’abbonamento sarà staccato entro la fine dell’anno. Possibilità anche di una rimodulazione secondo un nuovo accordo tra le parti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news