Questo SMS ti svuota il conto: la truffa che sta piegando l’Italia

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Gli hacker sono sempre in azione. Questa volta stanno colpendo con un particolare SMS. La truffa sta facendo sempre più vittime. Vediamo tutti i dettagli e come difendersi.

La tecnologia ha dato vita a tantissime situazioni. Come avviene spesso, però, non sempre tali situazioni sono positive. Gli svantaggi possono essere tanti e possono comportare risvolti a dir poco negativi. Come, ad esempio, cadere in una truffa innescata dai ladri informatici.

truffa sms
Fonte Foto Canva

Le frodi in rete sono tantissime. Gli hacker si aggiornano costantemente per trovare sempre il modo di mettere in difficoltà i vari utenti. Loro hanno come obiettivo lo svuotamento del conto. Per tale ragione mettono in atto forme di ricatto oppure tramite una truffa classica. In questo caso, un particolare SMS sta mettendo in forte apprensione molte persone.

Tali tentativi possono essere vari, ora parleremo di SMS ma ci sono anche e-mail fino ad arrivare a truffe su WhatsApp. Insomma, in qualsiasi momento possiamo essere raggiunto da una possibile trappola. Ragion per cui non bisogna mai abbassare la guardia. Vediamo insieme a quale SMS dobbiamo stare attenti.

La truffa ci svuota il conto bancario: attenzione a questo SMS

Le ultime frodi tendono ad utilizzare sempre processi ingannevoli. Hanno la capacità di far credere alla vittima qualcosa che, alla fine, non è assolutamente vero. In pratica, molte truffe che si realizzavano nella realtà si sono modellate per l’ambito virtuale. In questo caso, un SMS mette in luce un allarme per la potenziale vittima.

Ultimamente un messaggio ha colpito varie persone. Nella comunicazione si leggeva di un accesso al proprio conto bancario avvenuto in una zona del nostro Paese. Per impedire l’accesso bisogna cliccare sul link presente nel messaggio così da sistemare il tutto. Questo link, però, porta ad un falso sito della banca. All’interno chiede di mettere il proprio codice di accesso. Se si concede tale codice, si darà spazio al criminale che potrà svuotare il conto.

La prima azione da fare in caso di tale messaggio è quello di non cliccare su nessun link e non inserire nessuna informazione. Dobbiamo ricordare che le banche, o altri enti e istituti, non agiscono in questo modo. A maggior ragione non chiedono una risoluzione tramite un link all’interno di un SMS. In caso ci arrivasse tale messaggio, meglio contattare l’assistenza della nostra banca. Solo così potremmo sollevare qualsiasi dubbio.

Insomma, l’attenzione deve essere sempre massima e in caso di dubbio agire con enti ufficiali. Le frodi possono essere tantissime, un’altra che sta facendo aumentare la pressione è la truffa dello storno. Anche questa può completamente azzerare il conto. Dunque, stiamo sempre con la guardia alta perché le trappole informatiche sono sempre dietro l’angolo.