Quanto tempo dopo si può guidare dopo aver assunto alcol?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Mettersi alla guida dopo aver bevuto presenta tantissimi problemi. Sempre meglio sapere quanto tempo ci vuole prima di rimettersi a guidare. Ecco quanto resta l’alcol nel sangue.

La sicurezza stradale è un tema molto importante. Questa viene meno se ci mettiamo alla guida dopo aver bevuto. L’alcol, come sappiamo, incide in maniera profonda sul nostro corpo. Alla guida possiamo perdere i riflessi ed essere decisamente poco lucidi. Per questo bisogna aspettare un certo periodo prima di rimettersi in marcia.

Alcol e guida
Fonte foto: Adobe Stock

Mettersi alla guida dopo aver bevuto può avere delle conseguenze profondamente negative. Non si pensi che i disturbi possono sorgere dopo alte quantità assunte. Questi possono sorgere anche con una concentrazione di 0,2 gr/l anche se la soglia minima per l’infrazione è di 0,5 gr/l. Prima di assumere dell’alcol dobbiamo sapere come il tutto incide sul nostro corpo e in quanto tempo, questo, lo smaltisce.

La soglia di tolleranza non può essere uguale per tutti dato che ogni persona ha una tolleranza diversa. Inoltre, su questa incide anche quanto alcol assumiamo. Ad esempio, bere prima di andare a dormire è una pessima idea. Insomma, dobbiamo stare davvero attenti quando decidiamo di assumere alcol.

Dopo quanto tempo si può guidare dopo aver assunto alcol?

Come abbiamo visto, la concentrazione di alcol nel nostro corpo può far scattare un’infrazione e può darci dei seri problemi. La soglia è volutamente bassa per non permettere guidatori che hanno assunto dell’alcol. Se, invece, lo abbiamo assunto allora dovremmo aspettare fino ad un, come riporta il sito La Legge è uguale per tutti, massimo di 6 ore.

Il periodo di tempo indicato è un tetto che varia in base a cosa assumiamo. Se si tratta di un bicchiere, allora dovremmo attendere il tempo giusto in riferimento al prodotto. Solo dopo potremmo metterci alla guida. Se si tratta di una guidatrice dobbiamo fare riferimento a 24 grammi di alcol per raggiungere la soglia legale. Mentre per gli uomini è di 36.

Altro aspetto da tenere in assoluta osservazione è l’età. Nelle persone più giovani c’è una certa difficoltà a contrastare gli effetti dell’alcol. Stesso discorso se abbiamo bevuto a stomaco vuoto. In questo contesto, gli effetti si duplicano rispetto ad una situazione di stomaco pieno. Altra parentesi per la gradazione della bevanda. naturalmente più è alta e più accelera il processo.

Come incide sul nostro corpo?

Detto delle tempistiche, capiamo di più cosa accade quando assumiamo certe bevande. In prima battuta, dobbiamo stare attenti dato che l’alcol può danneggiare il fegato. L’organo lavora al filtraggio del sangue che è presente dal tratto digestivo a tutto il corpo. Per questo, quando si beve dell’alcol questo dovrà essere filtrato dal fegato.

Questa operazione, però, mette sotto stress l’organo. Anche dopo ore dall’ultimo bicchiere. Tale operazione porta alla presenza nel sangue dell’alcol fino a 6 ore, nel respiro, nelle urine e saliva può andare dalle 12 alle 14 ore. Mentre nei capelli può arrivare anche a 90 giorni.