Quanto costa un auto blu in Italia? La spesa pubblica è esorbitante

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le auto blu sono un privilegio che possono permettersi in pochi perché si tratta di vetture destinate alla pubblica amministrazione. Ma quanto costano in Italia? Andiamo a dare una occhiata sui costi generali.

Si stima che nel 2021 il nostro paese ha messo a disposizione un numero maggiore di automobili blu per la Pubblica Amministrazione. C’è stato un aumento del 21,6% rispetto all’anno precedente. La stragrande maggioranza di queste vetture viene usata dalle amministrazioni che sono senza un autista, in poche parole le usano solo i funzionari.

auto blu
fonte foto: AdobeStock

Avere in possesso un auto blu vuol dire appartenere a quella cerchia ristretta di donne e uomini di potere che hanno questo privilegio ormai da molti anni a questa parte. Questo perché sono mezzi che vengono messi a disposizione ad alti funzionari dello Stato, politici e pubblica amministrazione in generale.

Nel 2021 sono state censite poco meno di 30 mila auto a disposizione. In maniera un po’ più dettagliata, possiamo dire che l’ultimo censimento segnala che il 92% di auto blu risulti in uso a servizi senza autista o uno o più uffici. Mentre solamente l’8% viene usato con l’autista.

In molti sanno che questo genere di macchine hanno suscitato e suscitano ancora un grande scalpore e malcontento. Si tratta da sempre di una questione spinosa e che ha provocato polemiche ed inchieste giornalistiche. Il motivo di per quanto riguarda i costi che deve sostenere la collettività per garantire questa spesa pubblica. Andiamo a vedere a quanto ammonta il costo.

Auto blu costo: ecco a quanto ammonta la spesa pubblica

Quando si tratta dei costi che girano intorno alla politica c’è sempre un certo sospetto. In merito alle vetture istituzionali di questo genere, si era parlato di un aumento di auto blu durante il governo Conte che aveva fatto scattare delle polemiche generali. Nel 2021 sono state censite in totale 29.894 auto blu. Gli enti che hanno a disposizione la maggioranza di queste vetture nel nostro paese sono i Comuni. Subito dopo c’è il settore della sanità.

Trovare dei dati aggiornati in merito alla spesa delle auto di servizio è un’impresa titanica. Gli unici dati che si trovano sono quelli che risalgono al 2010, quando al ministero della Funzione Pubblica c’era Renato Brunetta. Si parlava di una spesa totale di circa 4 miliardi di euro, come si legge sul portale Proiezioni di Borsa. Una somma che fece scalpore in quanto per ogni auto il costo era stimato intorno a 150 mila euro all’anno.

Le cose però sono notevolmente cambiate, visto che c’è stata una diminuzione notevole di auto in dodici anni. Nel 2010 si contavano circa 90mila macchine istituzionali. Mentre oggi si conta circa un terzo di meno. Questo vuol dire che probabilmente il costo supera un bel po’ 1 miliardo di euro l’anno, se le stime sono rimaste così. Una spesa che rimane sostanziosa, sopratutto in questi tempi di crisi.