No vax, ecco un milione di multe: in arrivo un’ancora di salvezza?

Si è molto discusso dei no vax, per i tanti over 50 sarebbero in arrivo delle multe salate. La politica, però, potrebbe cambiare lo scenario attuale. Ecco la possibile ancora di salvataggio.

La divisione che ha creato il vaccino è stata molto ampia. Il governo impose l’obbligo di vaccinazione per le persone con oltre 50 anni. Questo obbligo, però, non è stato rispettato da molti. Cosa che porterà ad una sanzione già stabilita. Si parla di una multa di 100 euro per tutti i cosiddetti no vax.

Multa no vax
Fonte foto: Adobe Stock

Il ministero della Salute ha già trasmesso i dati delle persone che non si sono vaccinate. Ci penserà l’Agenzia delle Entrate a notificare le cartelle ad ogni persona. Queste dovranno essere consegnate entro il 30 novembre e contano un numero altissimo, ben un milione.

Di certo, la situazione preoccupa tantissime persone. Anche perché, visto l’attuale periodo, 100 euro non escono dalle tasche con tanta semplicità. Per tutti i no vax, però, ci potrebbe essere un’ancora di salvezza data proprio dal governo. Vediamo il possibile scenario prossimo.

No Vax, tante multe dall’Agenzia delle Entrate: i soggetti interessati

La sanzione era destinata alle persone che non si sono vaccinate da 1° febbraio, nonostante ci fosse l’obbligo. Il Decreto Aiuti ha spostato questa asticella portandola al 15 giugno. Tale data sanciva l’ultimo giorno in cui c’era l’obbligo per gli over 50, agenti e personale scolastico.

Chi, comunque, non si è vaccinato potrebbe ricevere presto la multa da 100 euro. Tale sanzione si dovrà legare non solo alle persone che non hanno fatto nessuna dose ma anche chi ne ha fatte massimo due. In questo caso, ci sono alcune categorie a cui saranno affibbiate delle conseguenze negative per non aver fatto il richiamo. Ci riferiamo a chi lavora nella sanità, impiegati in strutture sociosanitarie e socioassistenziali. Ancora alle persone della scuola o predisposte alla difesa e sicurezza e di soccorso. Nel discorso rientrano anche gli ultracinquantenni.

Nuovo emendamento, arriva la sospensione dal governo?

Come accaduto con il dl Aiuti, anche ora potrebbe essere una spinta dalla politica per chi non è vaccinato. La situazione è ancora in divenire ma le multe potrebbero essere fermate. Secondo quanto riportato dal Sole 24 ore, il nuovo governo starebbe studiando un emendamento al decreto Aiuti ter. Emendamento che servirebbe a mettere in atto una sospensione oppure un rinvio della cartella pronta dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Come detto, però, la situazione è in divenire. Di certo, le forze politiche uscite vincitrici dalle elezioni vogliono permettere ai cittadini di non soffrire troppo dal punto di vista economico. Ed è in questa direzione che viaggia la possibile sospensione delle multe per i no vax. Per avere la certezza dovremmo attendere qualche settimana. Il tempo di sancire i presidenti di Camera e Senato e, così, dare vita ai lavori di riferimento.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news