Denise Pipitone potrebbe trovarsi in Tunisia? Parla l’ex pm Angioni

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Denise Pipitone potrebbe essere viva e trovarsi in Tunisia. È questa la clamorosa indiscrezione che ha lanciato in queste ultime ore l’ex pm Maria Angioni: ecco che cosa ha detto.

Non si fermano le novità e le ricerche intorno alla misteriosa scomparsa della bambina avvenuta a Mazara del Vallo nel 2004. Un caso che continua a far parlare e discutere ancora dopo tanti anni, dove nessuno si vuole arrendere. Ad esporsi nelle ultime ore con importanti e clamorose novità sulla vicenda è stata l’ex Pubblico Ministero che si è occupata del caso diversi anni fa.

denise pipitone
fonte foto: Facebook

Pochi giorni fa la cronaca è tornata ad interessarsi, semmai avesse smesso da quel drammatico 1° settembre 2004, del caso di Denise Pipitone. Durante il talk show di Rai 1 chiamato Ore 14 si era parlato con insistenza del fatto che la bambina, oggi una ragazza, poteva trovarsi in Valtellina. Una pista che però è stata abbandonata a favore della pista Roma che era stata presa in causa già qualche anno fa.

Tuttavia, adesso fanno discutere e sperare alcune dichiarazioni che ha reso pubbliche l’ex pm Maria Angioni. La magistrato, che non si occupa più del caso, ma lo ha fatto in passato, ha rivelato queste novità durante la trasmissione Quarto Grado che va in onda su Rete 4. La donna ha confessato l’ipotesi che la piccola Denise potrebbe essere viva e trovarsi in Tunisia.

Denise Pipitone, la pista della Tunisia: parla l’ex pm Angioni

Maria Angioni è un nome sentito e risentito all’interno della cronaca nazionale. È stata lei ad indagare per prima sulla sparizione di Denise Pipitone da Mazara del Vallo, il 1° settembre del 2004. L’ex sostituto procuratore di Marsala è sempre stata convinta del fatto che Denise fosse viva. Oggi la donna non si occupa più sul caso e vive in Tunisia con la famiglia, un trasferimento sul quale ha inciso profondamente le indagini.

Nel talk show di Rete 4, l’ex pm Angioni ha sottolineato che Denise è viva e oggi è una ragazza che vive in Tunisia, sottolineando il forte legame che c’è tra la città di Mazzara del Vallo e Tunisi. La donna ha parlato di una ragazza tunisina che è molto somigliante a Denise,“sia a livello fisiognomico che di luogo”. L’ex pm ha sottolineato che la ragazza è stata segnalata anche da alcuni familiari di Denise nei primi mesi dell’anno corrente.

La donna ha poi voluto precisare che non sta facendo alcuna indagine, ma il suo obiettivo è quella di tenere alta l’attenzione su un caso che non è ancora chiuso. “Chiedo che le istituzioni facciano del loro meglio per risolvere questa vicenda”, ha detto. Nel frattempo a non arrendersi è anche Piera Maggio che di recente ha avuto un duro sfogo social.